Risate consapevoli per Giovani di Valore

Giovedì 4 maggio, alle 21, Paolo Migone e Sergio Sgrilli saranno a Tradate per una serata benefica a favore del progetto Giovani di Valore, organizzato da Rete Giunca e dall’associazione Wood in Stock

Paolo Migone e Sergio Sgrilli per Giovani di Valore

Giovedì 4 maggio, alle 21, Paolo Migone e Sergio Sgrilli saranno a Tradate, per una serata benefica a favore del progetto Giovani di Valore, organizzato da Rete Giunca e dall’associazione Wood in Stock.

Al teatro Paolo Grassi Migone e Sgrilli presenteranno uno spettacolo dove “il pelato con la chitarrina” e il “cespuglio dall’occhio nero” presentano uno spettacolo dove si incontrano e si scontrano, raccontando a modo loro la musica e la vita, chiamandolo «U2…(gli ultimi due)». Toscani, misogini, misantropi, scanzonati e intonati quanto basta, i due cominci, noti per le loro apparizioni a Zelig, nella serata si fondono e si sfidano per far ridere il pubblico con uno straordinario mix di comicità, musica e improvvisazione.

E lo faranno “ad ingresso consapevole”: nessuna cifra fissata per il biglietto, ognuno darà quello che può, con la consapevolezza che la parte più importante della serata è il sostegno a un progetto che vuole aiutare a entrare nel mercato del lavoro quanti più giovani possibile.

Grazie anche ad una partecipazione da parte dei protagonisti che è molto vicina al volontariato per un progetto importante: quello di Giovani di Valore, «Un progetto che vuole far dialogare le imprese con tutti gli altri attori del territorio, per creare una rete che favorisca l’avvicinamento dei ragazzi al mondo dl lavoro, aiutando le imprese a cogliere i migliori talenti – spiega Lucia Riboldi, presidente Rete Giunca, uno dei principali partner del progetto, insieme a una serie di importanti società che si dedicano al welfare aziendale – Un progetto che pone l’accento sul coinvolgimento del territorio, ed è per questo che abbiamo deciso di chiamare a collaborare Wood in Stock, associazione capace di dare un marchio di qualità agli eventi che organizza».

Paolo Migone e Sergio Sgrilli per Giovani di Valore

«Abbiamo colto con entusiasmo l’occasione di collaborare con Rete Giunca, per due ragioni fondamentali – ha risposto Luca Guenna, presidente della associazione Wood in Stock, creata per organizzare la festa di luglio a ternate, ma anche per sostenerla con eventi che si svolgono durante tutto l’anno – Prima di tutto ci ha convinto il progetto: Giovani di Valore ha un’ottica innovativa, che punta ad attivare sinergie positive. Per noi è importante anche uscire dal nostro tema principale, la raccolta fondi per la ricerca e la sensibilizzazione ai problemi di chi soffre di morbo di Parkinson, per trovare nuovi partner e nuove sinergie. Perché l’unione fa la forza, e nel mondo del non profit applicare questo principio può diventare decisivo per il successo delle iniziative».

«Dopo un anno di Giovani di Valore, la volontà di fare rete è sicuramente uno degli elementi più importanti tra i partner del progetto – ha sottolineato Nicolò Cagnan, per Giovani di Valore – Oltre a proporre e diffondere opportunità lavorative e formative sul territorio dei comuni aderenti, il progetto continua a lavorare per creare e sostenere occasioni, luoghi e momenti d’incontro, confronto e dialogo dedicati ai giovani».

«Questa iniziativa rappresenta un grande esempio di collaborazione tra diverse realtà e organizzazioni per raggiungere obiettivi di miglioramento della qualità della vita, sviluppo della cultura del dono e crescita della coesione sociale che sono i principi ispiratori delle attività della nostra Fondazione- Ha sottolineato Carlo Massironi, Segretario Generale della Fondazione Comunitaria del Varesotto Onlus, che ha conosciuto da vicino il progetto, vincitore di un importante bando della fondazione Cariplo – Un progetto che unisce quasi 20 soggetti, in una operazione complessa ma di grande importanza per le finalità che intende raggiungere».

Per partecipare la serata, a “ingresso consapevole”, è consigliata l’iscrizione attraverso Eventbrite. Info su facebook @woodinstock @gdivalore o su www.woodinstock.it

di stefania.radman@varesenews.it
Pubblicato il 26 aprile 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore