Bisboccia Fest, musica e sport per quattro giorni

Derozer, Gazebo Penguins, Nobraino e non solo per l'appuntamento in programma all'area feste

Tempo libero generica

L’estate è ufficialmente iniziata ed a testimoniarlo arrivano i festival musicali in provincia di Varese. Ad aprire la stagione come ormai da consuetudine è il Bisboccia Fest di Carnago, giunto alla sua ottava edizione.

Si parte quindi giovedì 1 giugno con un nome che racchiude la storia del punk italiano, sul palco i Derozer con il loro ultimo album “passaggio a nord ovest”. Ad aprire la serata gli Skassapunka gruppo milanese attivo dal 2008 e nel mezzo del loro tour europeo.

Venerdì invece d’impostazione indie con i Royal Bravada a precedere i Gazebo Penguins forti della loro ultima fatica, l’album “Nebbia”.

Sabato invece la scena la prenderanno i Nobraino, la band riminese, da sempre trascinata dai testi del suo leader Lorenzo Kruger, e dal suo essere vero animale da palco, dotato in aggiunta d’una voce che rende imperdibile ogni esibizione live.
A concludere il festival anche quest’anno arriva il Giant of the Year, il contest di freestyle che mette in palio 500 € per il vincitore, a seguire il live di Luche, rapper partenopeo dell’etichetta Roccia Music di Marracash.

«Come sempre – ci racconta uno degli organizzatori Michele Ferraro- cerchiamo di dare al nostro pubblico d’affezionati un’offerta sempre varia e mai scontata pur rimanendo una manifestazione free entry. Sono al mio primo anno da presidente e spero far crescere la manifestazione come fatto dai miei predecessori, la prima grande novità arriverà la domenica pomeriggio».

Infatti all’aspetto musicale per gli oltre cento volontari della Consulta Giovane carnaghesi si affiancherà anche quest’anno quello dei tornei sportivi. All’ormai storico torneo di Dodgeball e Beach Volley del sabato, si aggiungerà la grande novità invece della competizione di Foot Volley della domenica. «Bomber Christian Vieri lo ha reso un tormentone l’anno scorso- spiega Ferraro- volevamo riprodurre lo stesso clima di spensieratezza da spiaggia e visto il numero di iscrizioni non eravamo i soli direi».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 01 giugno 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore