Gregori: “Perché non fare del Politeama il teatro di Varese?”

La proposta arriva dal consigliere comunale Mauro Gregori, che lancia un appello al presidente della Regione Roberto Maroni e propone al sindaco varesino Davide Galimberti un referendum tra i cittadini per valutare l’idea

varie varese

“Perché non fare del Politeama il teatro di Varese?”

La proposta arriva dal consigliere comunale Mauro Gregori, che lancia un appello al presidente della Regione Roberto Maroni e propone al sindaco varesino Davide Galimberti un referendum tra i cittadini per valutare l’idea, nata dopo l’annuncio della Fondazione Molina di voler investire per ristrutturare lo stabile di via XX Settembre e farci un luogo di arte e cultura.

Caro Roberto,

ti rivolgo un appello da varesino nonche’ da collega consigliere comunale.

I 20 milioni che la regione vuole destinare alla costruzione di un nuovo teatro al posto dell’attuale “provvisorio” di Piazza Repubblica perche’ non utilizzarli, in sinergia con la fondazione Molina, per riqualificare definitamente e brillantemente il “Politeama”?

Da studi fatti sembra che si possa creare un teatro di grande qualita’.

Gli spazi ci sono, sia per ingrandire il palcoscenico, che per i camerini, che per una torre scenica.

Probabilmente avanzerebbero anche i denari necessari per acquistare lo storico cinema Vittoria anch’esso chiuso da un decennio, trasformandolo in un centro polivalente dove giovani e nuovi talenti avrebbero spazio per farsi conoscere ed apprezzare.

Ed al posto del teatro provvisorio?

Si puo’ pensare di portare il mercato coperto cittadino tanto agognato dai varesini.

Chiediamo e qui mi rivolgo anche al sindaco Davide Galimberti, ai cittadini di Varese tramite un referendum online il loro parere?

Mauro Gregori

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 26 luglio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore