Prevenzione del disagio adolescenziale, confronto tra magistrato e psicologa

Annamaria Fiorillo, del Tribunale dei Minori di Milano, e Paola Rossi ospiti dell'incontro promosso dall'Assessorato all'istruzione

bullismo picchiato pestaggio

L’adolescenza è un periodo di grande inquietudine e incertezza: affrontarlo con superficialità sia da parte dei ragazzi, che dei genitori, rischierebbe di compromettere la formazione e l’educazione dei giovani.

Proprio per sensibilizzare sull’argomento e cercare di prevenire situazioni di questo tipo, il comune di Somma Lombardo ha organizzato un incontro dal titolo “Il rispetto delle regole: come riconoscere e prevenire le condotte illecite/pericolose in età adolescenziale”, che si terrà venerdì 27 ottobre alle ore 20.45 alla sala polivalente Giovanni Paolo II presso la biblioteca comunale G. Aliverti di Somma Lombardo.

«Il Rispetto delle regole è l’importante momento di riflessione e approfondimento che l’Amministrazione comunale promuove nell’ambito delle iniziative a sostegno della cultura della legalità» spiega l’assessore all’istruzione Raffaella Norcini.

Ospiti della serata saranno la dott.ssa Annamaria Fiorillo, del Tribunale dei Minori di Milano, e la psicologa Paola Rossi che da due anni accompagnano i ragazzi di terza del Comprensivo da Vinci nel percorso sulla legalità, con un appuntamento dedicato agli adulti e ai genitori».

«Il tema affrontato nel corso della serata sarà un focus sulle problematiche relative al mancato rispetto della regole in età adolescenziale, in un’ottica di aiuto e supporto a educatori e famiglie» illustra l’assessore Norcini.

La dott.ssa Fiorillo (pubblico ministero presso il Tribunale per i minorenni di Milano) inaugurerà la serata che continuerà con le riflessioni della psicologa dott.ssa Rossi per poi lasciare la possibilità a tutti di fare alcune domande di approfondimento. La rappresentante comunale sottolinea infine la fondamentale importanza nel promuovere e stabilire «un’alleanza educativa tra le Istituzioni e le famiglie, per il benessere dei ragazzi e per il futuro della nostra società».

di
Pubblicato il 26 ottobre 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore