Ravasi e Alafaci in Turchia, Santaromita alla Japan Cup

Gare di fine stagione per i nostri corridori: la gara turca inizia con un successo di Bennet. Tanti podi dei varesini nel Sol Levante

tre valli varesine varese

La stagione del ciclismo volge al termine dopo la disputa della “Classica delle Foglie Morte” ovvero il Lombardia vinto da Nibali, e la Parigi-Tours conquistata da un altro italiano, Trentin.

Fuori dall’Europa però è ancora tempo di corse, tanto che i corridori del Varesotto sono ancora in sella. Oggi – martedì 10 – ha preso il via il Giro di Turchia, corsa suddivisa in sei tappe, partita da Alanya (prima giornata, vittoria per Sam Bennet) e con arrivo previsto domenica 15 a Istanbul. (foto di repertorio)

Due gli atleti di casa nostra al via, entrambi in squadre di World Tour: si tratta del 27enne Eugenio Alfaci, della Trek Segafredo, e del 23enne Edward Ravasi, in gara con il Team UAE. Il carnaghese può rendersi utile nelle tappe veloci mentre il besnatese potrebbe muoversi in salita – in particolare nella frazione di venerdì – e magari affiancare il colombiano Atapuma.
Alla prova non partecipa invece la Torku, squadra turca che quest’anno è stata la “casa” del portoceresino Luca Chirico, unico tra i nostri atleti a conquistare una vittoria tra i professionisti. Chirico nella prossima stagione tornerà in Italia per vestire i colori dell’Androni Sidermec.

IVAN SAN (TAROMITA)

Chiuderà invece il 2017 in Giappone il veterano dei “pro” di casa nostra, Ivan Santaromita. Il corridore della Nippo-Fantini volerà in Giappone per partecipare alla Japan Cup, corsa di fine stagione che ha già battuto “bandiera varesina” in più occasioni: Claudio Chiappucci vanta tre successi consecutivi (1993-94-95) mentre Ivan Basso ha trionfato in solitaria nel 2012 e vanta anche un terzo posto nel 2008. La terza vittoria del Diablo arrivò con Zanini secondo; il besnatese Peron fu terzo nel ’96 (vinse un… ticinese: Gianetti) mentre lo stesso Santaromita salì sul terzo gradino del podio nel 2009.

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 10 ottobre 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore