Pesaro rivelazione, ma la Uyba non vuole sorprese

Match casalinghi (domenica 3, ore 17) per Busto e Legnano. Farfalle contro la ex Aelbrecht, Aquile in attesa della Pomì

La Unet E-Work Busto Arsizio vince per 3-0 il derby con la Sab Volley Legnano

Dopo la trasferta vincente di Firenze, la Unet E-Work Busto Arsizio si prepara a scendere in campo in casa domenica 3 dicembre (inizio partita ore 17, apertura casse e cancelli ore 15:30) contro la pericolosa My Cicero Pesaro di Ghilardi e Aelbrecht.

La squadra marchigiana, neopromossa in A1, si sta dimostrando fino a questo punto la vera rivelazione del massimo campionato; si trova a quota 13 punti in classifica (cinque lunghezze in meno delle biancorosse) e ha la voglia per arrivare in fondo ad alta quota, o comunque in piena zona playoff.

Coach Bertini ha a disposizione un roster di tutto rispetto e di grande valore, con la regista Carlotta Cambi, in diagonale con la belga Lise Van Hecke; al centro l’ex farfalla Freya Aelbrecht (a Busto nel 2014-15) in coppia con Rossella Olivotto, in banda Bokan e Nizetich, libero l’altra ex Alessia Ghilardi. Quest’ultima, classe ’79, giocò a Busto in A2 a inizio carriera con la maglia marchiata DiMeglio Brums.

In vista dell’incontro non dovrebbe esserci nessuna novità per la UYBA che si presenterà in campo con la formazione titolare composta da Orro al palleggio in diagonale con Diouf, Stufi e Berti al centro, Bartsch e Gennari in attacco, Spirito libero. Pronta a subentrare anche Vittoria Piani, decisiva nell’infrasettimanale di Firenze e garanzia per Mencarelli quando è necessario cambiare le carte in tavola.

Presentazione del match affidata alla centrale Beatrice Berti che si aspetta una partita difficile ma sottolinea come la scia di vittorie abbia sollevato il morale e creato un clima tranquillo: «Veniamo da una gara difficile a Firenze, ma siamo state brave a portare a casa i due punti dopo un avvio complicato, soprattutto perché loro forzavano parecchio il servizio. La vittoria ci è stata di aiuto per il morale: in palestra durante gli allenamenti ci divertiamo e si respira un buon clima. Domenica però sarà una partita dura contro una squadra che ha già dimostrato di poter impensierire anche le grandi. Van Hecke e Aelbrecht sono solo due delle giocatrici pericolose del MyCicero, insieme alla palleggiatrice Cambi che è in grado di distribuire molto bene il gioco».

Unet E-Work Busto Arsizio – MyCicero Pesaro

Busto Arsizio: 1 Piani, 2 Stufi, 5 Spirito (L), 6 Gennari, 7 Dall’Igna, 8 Orro, 9 Wilhite, 13 Diouf, 14 Bartsch, 15 Berti, 16 Negretti, 17 Chausheva, 18 Botezat. All. Mencarelli.
Pesaro: 1 Bokan, 2 Cambi, 3 Olivotto, 5 Nizetich, 7 Ghilardi (L), 8 Bussoli, 9 Aelbrecht, 10 Van Hecke, 11 Baldi, 12 Carraro, 16 Arciprete, 18 Lapi. All.
Arbitri: Cappello e Talento.

SAB IN CASA CONTRO LA POMI’

Incrocio intrigante a Castellanza dove – domenica 3, ore 17 – la Sab Volley ospita le ex tricolori e campionesse europee della Pomì Casalmaggiore. La squadra di Pistola dovrà fare i conti di nuovo con qualche problema di salute: Ogoms è fuori per la distorsione alla caviglia, Pencova non è al meglio ma ci sarà. La Pomì sarà invece orfana della leggenda Leo Lo Bianco, fuori per infortunio in questa prima parte di stagione e sostituita in sestetto da Rondon.
Le ospiti, dotate di una rosa di tutto rispetto, hanno un po’ faticato in questa prima fase del torneo ma di recente hanno iniziato a macinare punti. Legnano però è intenzionata a non lasciare spazio in casa alla Pomì, anche perché la classifica dice che fino a questo momento tra le due avversarie c’è un solo punto di differenza. Un divario che potrebbe anche capovolgersi a favore delle giallonere.

SAB Legnano – Pomì Casalmaggiore

Legnano: 2 Degradi, 3 Bartesaghi, 5 Lussana (L), 6 Pencova, 7 Cumino, 9 Mingardi, 10 Martinelli, 11 Coneo, 12 Cecchetto (L), 14 Caracuta, 16 Newcombe, 18 Drews. All. Pistola.
Casalmaggiore: 1 Martinez, 3 Napodano (L), 5 Sirressi (L), 7 Guiggi, 9 Pavan, 10 Starcevic, 12 Guerra, 13 Zago, 15 Stevanovic, 17 Rondon, 18 Zambelli. All. Lucchi.
Arbitri: Prati e Bassan.

Il programma (9a di andata): Sab Legnano – Pomì Casalmaggiore; Saugella Monza – Igor Gorgonzola Novara; Unet E-Work Busto Arsizio – MyCicero Pesaro; Savino Del Bene Scandicci – Imoco Conegliano; Liu Jo Nordmeccanica Modena – Il Bisonte Firenze; Foppapedretti Bergamo – Lardini Filottrano.

La classifica: Novara 22; Conegliano 21; Scandicci 20; BUSTO ARSIZIO 18; Modena, Pesaro 13; Monza 10; Casalmaggiore 8; Firenze, LEGNANO 7, Filottrano 3, Bergamo 2.

di
Pubblicato il 01 dicembre 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore