UYBA travolgente: 3-0 e Pesaro battuta

Top scorer nella metà biancorossa è Valentina Diouf con 16 punti. L’8 dicembre, alle ore 16, le biancorosse saranno impegnate contro la Pomì Casalmaggiore

valentina diouf pallavolo uyba

Bellissima prova per la UYBA: le biancorosse vincono per 3-0 (25-10, 25-18, 26-24) contro le ragazze di Pesaro.

La UYBA sbaglia poco e scende in campo con un buon atteggiamento, facendo vedere un bel gioco e dimostrando di essere cresciuta molto in seconda linea. Top scorer nella metà biancorossa è Valentina Diouf con 16 punti (1 muro, 1 ace), seguita da Gennari (9, 1 ace)e Stufi (6). Soffre un po’ Bartshc che in settimana è stata colpita dall’influenza e che deve ancora recuperare. Dall’altra parte della rete Bokan ne segna 10, seguita da Nizetich (9, 1 ace) e Olivotto (9 di cui 1 muro). L’8 dicembre, alle ore 16, le biancorosse saranno impegnate contro la Pomì Casalmaggiore che viene da un periodo difficile ed è fresca di esonero di coach Abbondanza con la promozione a primo allenatore di Lucchi.

LA PARTITA

Mencarelli schiera Orro in regia, Diouf opopsto, Bartsch e Gennari in attacco, Stufi e Berti al centro, Spirito libero. Il primo set si apre in equilibrio con le due formazioni che si rincorrono punto a punto fino al 9-9. Poi la UYBA approfitta di due errori consecutivi delle avversarie e vola sull’11-9 grazie a Diouf. Sul 14-11 coach Bertini ferma il gioco per dare indicazioni alle sue. Al rientro in campo la UYBA si porta a +6 (18-12) grazie a un bel gioco in difesa. Gennari spinge e Diouf firma il 25-20. Il secondo parziale inizia col freno a mano tirato per le biancorosse che si trovano subito a -3 (1-4). Van Hecke firma il 4-8 e per le padrone di casa la situazione sembra compromessa, invece le ragazze di Pesaro perdono la bussola e Busto ne approfitta, siglando ben 6 punti consecutivi e trovano il vantaggio (10-8). Pesaro non molla e la situazione si riequilibra, fino a che Gennari va in battuta e mette in seria difficoltà al ricezione avversaria (19-14). Stufi e compagne conducono il finale di set, chiuso 25-18. Il terzo set inizia in equilibrio (2-3), poi Nizetich e l’ace di Van Hecke portano Pesaro in vantaggio (3-6). Gennari mette il turbo e ritrova la parità (7-7) e si torna alla rincorsa punto a punto (18-17). Gli errori di Bartsch e Stufi regalano il 19-21 e costringono Mencarelli al time out. Al rientro in campo Bokan segna il 19-22; Mencarelli mette in campo Chausheva per provare a sfruttare la sua battuta, ma le marchigiane si portano sul 23-24. Le biancorosse non si arrendono e grazie a Gennari e Diouf vanno ai vantaggi (25-24). Gennari chiude set e partita sul 26-24.

SALA STAMPA

Molto felice il libero Ilaria Spirito che sottolinea come il buon lavoro in palestra stia portando frutti: “Stiamo lavorando bene e stiamo andando o tornando tutte in forma: andando avanti sarà sempre meglio. Oggi ci serviva una prestazione importante in casa e c’è stata. Michelle oggi era stanca, ha attaccato tante palle e saltato tanto dall’inizio del campionato e in settimana non è stata benissimo, ma qui si è vista la forza del gruppo. Da parte mia cerco di dare stabilità e sicurezza, anche se devo riuscire a fare meglio in difesa, ma ci sto lavorando. La classifica è importante per gli abbinamenti di Coppa Italia che arriveranno tra due partite. Adesso ci aspettano due big match: vedremo cosa succede”.

Anche coach Mencarelli sottolinea l’importanza del buon lavoro fatto in allenamento: “Credo che siano poche le cose che non abbiamo fatto bene stasera. Forse qualche pallonetto di troppo è caduto e ci abbiamo messo un po’ a mettere ordine a muro. La scelta di non cercare troppo Bartsch è derivata dal fatto che in settimana abbiamo visto che non stava benissimo e al contempo volevo reinserire Valentina a pieno regime, visto che è riuscita a recuperare perfettamente dal fastidio alla spalla ed è cresciuta. La posizione in classifica è la conseguenza di quello che facciamo in palestra. È stata la prima settimana nella quale siamo cresciuti in qualità di allenamento e abbiamo giocato di nuovo in crescendo, mentre venivamo da tre gare dove abbiamo raccolto punti, ma non giocato una buona pallavolo”.

IL TABELLINO

Unet E-Work Busto Arsizio – MyCicero Volley Pesaro 3-0 (25-20, 25-18, 26-24)

Unet E-Work Busto Arsizio: Piani ne, Stufi 6, Spirito (L), Gennari 10, Dall’Igna ne, Orro 4, Peruzzo ne, Diouf 16, Bartsch 7, Berti 7, Negretti 1, Chausheva, Botezat. MyCicero

Volley Pesaro: Bokan 10, Cambi, Olivotto 9, Nizetich 9, Ghilardi (L), Bussoli, Aelbrecht 3, Van Hecke 5, Baldi 1, Carraro 1, Arciprete, Lapi ne.

Arbitri: Cappello – Talento.
Note. Busto: battute sbagliate 10, ace 6, muri 6. Pesaro: battute sbagliate 11, ace 2, muri 2. Durata set: 25’ 22’ 29’. Spettatori: 2424.

di
Pubblicato il 03 Dicembre 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore