Il Lions Club Saronno Host apre un nuovo servizio contro il disagio giovanile

Il convegno di giovedì primo marzo segnerà l'avvio di un nuovo servizio per aiutare gli adolescenti in difficoltà

Con un convegno il Lions Club Saronno Host apre un nuovo servizio contro il disagio giovanile

La conferenza “Mai abbastanza popolari e belli” in programma giovedì 1 marzo all’istituto Legnani di via Carso segnerà l’avvio di un nuovo service del Lions Club Saronno Host.

E’ stato ideato per dare una risposta alle nuove forme di disagio degli adolescenti, con particolare riferimento al ritiro sociale, quel fenomeno noto con il nome giapponese di hikikomori che porta i giovani a ritirarsi volontariamente dalla vita sociale, cercando spesso livelli estremi di isolamento e sostituendo i rapporti reali con rapporti virtuali. Si tratta del primo passo di un progetto sul disagio giovanile che proseguirà negli anni e che porterà all’apertura di un vero e proprio sportello di ascolto gratuito a cui potranno rivolgersi i giovani e i genitori.

Scopo dello sportello, in cui sarà presente un team di psicologi, tra cui Mauro Pasqua, è quello di dare supporto iniziale ai ragazzi e alle loro famiglie, con successiva presa in carico del soggetto per l’individuazione di un percorso di riabilitazione vero e proprio che lo porti a recuperare fiducia e uscire dall’isolamento.

Il tema dell’isolamento è fortemente legato ad altri temi, come il bullismo, il cyberbullismo e all’abbandono scolastico lo sportello sarà attivato con una costante collaborazione con l’istituzione scolastica e con le iniziative già presenti nelle scuole, come lo sportello Ra.di.ci. Relatori del convegno saranno Matteo Lancini, psicologo e psicoterapeuta, presidente della Fondazione Minotauro di Milano e Mauro Pasqua, psicologo e psicoterapeuta.

di
Pubblicato il 26 Febbraio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.