Quando l’Italia dettava legge in musica

Il reading teatrale, con musica dal vivo, vede un testo di Valeria Palumbo sarà in scena venerdì 9 febbraio alle 21

Musica Classica

Appuntamento all’Università del Melo in via Magenta 3 a Gallarate, alle 16 per venerdì 9 febbraio con “Altro che note a margine Puccini, Mascagni, Franchetti: quando l’Italia dettava legge in musica”. Il reading teatrale, con musica dal vivo, vede un testo di Valeria Palumbo.

In scena Valeria Palumbo, Sonia Grandis, Paola Salvi, il musicista Carlo Rotondo e il tenore Alessandro Tamiozzo.

Una serie di foto conservate, fra l’altro, nell’Archivio di Stato di Milano mostra assieme tre compositori: Giacomo Puccini, Pietro Mascagni, Alberto Franchetti. Dietro le immagini, una storia: quella della straordinaria vitalità della cultura musicale, letteraria e artistica dell’Italia post-Unitaria e pre-fascista. Perché compositori, scrittori, poeti e pittori costituivano ancora una società ristretta, ma ricca di scambi, nella quale anche le donne cominciavano a ritagliarsi un ruolo di rilievo. Così tra straordinarie aperture e incredibili meschinità, tradimenti, ripicche e posizioni di retroguardia l’Italia viveva l’ultima grande stagione culturale prima dell’inverno fascista.

Lo racconteremo con ironia. Con l’aiuto di video. E con il canto.
INGRESSO LIBERO E GRATUITO.
Info: 0331 708224, udm@melo.it

Adelia Brigo
adelia.brigo@varesenews.it

Raccontare il territorio è la nostra missione. Lo facciamo con serietà e attenzione verso i lettori. Aiutaci a far crescere il nostro progetto.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 05 Febbraio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.