Quantcast

Pokerissimo Varese a Pavia

Importantissima vittoria salvezza per i biancorossi al “Fortunati”. Doppietta di Ba, poi gol di Pedrabissi, Palazzolo e Fratus

pavia varese 0-5

Il Varese si ritrova tutto d’un colpo a Pavia, vince 5-0 riscoprendo il sapore della vittoria e lo fa con una prestazione cinica e gagliarda. Gara indirizzata nei primi 45’ grazie alla rete di Ba al 10’ e il raddoppio di Pedrabissi al 27’. Nella ripresa i biancorossi reggono alla pressione iniziale del Pavia, colpiscono due pali in due minuti con Pedrabissi e Palazzolo e infine dilagano con le reti di Ba – doppietta personale –, Palazzolo e Fratus. Risultato largo, ma soprattutto tre punti vitali per la corsa alla salvezza, che vede la squadra di mister Tresoldi salire a quota 34 punti, ancora in zona playout, ma con alle porte la sfida di domenica prossima contro l’Olginatese al “Franco Ossola” per un’altra gara fondamentale per uscire dalla zona calda. Unica nota negativa il bisticcio a fine partita tra Filomeno e Zazzi, speriamo si tratti solo di un eccesso di testosterone dopo una bellissima vittoria.

FISCHIO D’INIZIO – Sfida fondamentale per la salvezza per il Varese in casa del Pavia. Mister Tresoldi deve fare a meno dello squalificato De Carolis e dell’infortunato Ghidoni, ma recupera Ferri, Palazzolo e Ba, che erano in forse. 4-2-3-1 per i biancorossi con Bizzi in porta, Ferri e Simonetto al centro della difesa con Fratus a destra e Arca a sinistra. A centrocampo la mediana è formata da Monacizzo e Battistello, mentre dietro alla punta Pedrabissi agiscono Ba, Palazzolo e Zazzi. Per il Pavia di mister Omar Nordi lo schema è 4-4-2 con Ganci e Balla in attacco.

IL PRIMO TEMPO – Ottimo inizio per il Varese, che parte con buon piglio e al 10’ trova il vantaggio: a destra dialogano bene Palazzolo e Fratus, quest’ultimo crossa per Ba che in spaccata sigla il gol del vantaggio biancorosso. Il Pavia prova a insidiare Ferri e compagni, che però rispondono colpo su colpo, soprattutto sull’insidioso Ganci. Al 26’ Acampora colpisce inavvertitamente al volto il compagno di squadra Damo, che esce momentaneamente dal campo per farsi medicare. Il Varese sfrutta la temporanea superiorità numerica per raddoppiare: Ba va via a sinistra con un grande scatto, aspetta l’uscita del portiere e serve Pedrabissi, che dal cuore dell’area deve solo depositare in rete per il 2-0. Nel finale di tempo i padroni di casa spingono forte, ma la retroguardia biancorossa continua a essere molto attenta e concentrata, non lasciando ai padroni spazi per accorciare.

LA RIPRESA – Parte meglio il Pavia, che dopo neanche un minuto ha una grande occasione con Balla, ma il destro da ottima posizione dell’attaccante pavese termina alto. Il Varese soffre per i primi minuti, tenendo però le distanze giuste e l’attenzione alta. Minuto dopo minuto i biancorossi riprendono campo e nel giro di pochi minuti colpisce due pali: all’11’ Pedrabissi al volo di destro è sfortunato, un minuto dopo è Palazzolo con un tiro a giro a colpire il montante. Il gol arriva però al 17’, dopo una punizione pericolosa di Ganci dai 18 metri deviata in angolo dalla barriera. Zazzi crossa da destra, il portiere Luppi esce male e Ba di testa sfrutta l’incertezza dell’avversario per siglare di testa il 3-0 e la personale doppietta. Il Pavia crolla e i biancorossi dilagano: al 21’ Palazzolo incorna perfettamente su un altro assist di Zazzi, questa volta da sinistra. La cinquina è servita al 25’ con un contropiede micidiale: Zazzi per Pedrabissi, colpo di tacco per l’accorrente Fratus, che di destro segna il 5-0 superando il portiere in uscita. La gara in pratica finisce qui. Il Pavia ci prova con qualche conclusione da lontano, ma la mira manca, mentre ad andare vicino al gol è ancora il Varese al 34’ con Palazzolo, ma questa volta il tiro esce di poco. Nel finale di gara non succede più nulla e i biancorossi si mettono in tasca tre punti vitali.

TABELLINO

Pavia – Varese 0-5 (0-2)

Marcatori: al 10’ pt e al 17’ st Ba (V), al 27’ pt Pedrabissi (V), al 21’ st Palazzolo (V), al 25’ st Fratus (V).

Pavia (4-4-2): De Toni (dal 1’ st Luppi); Mapelli, Scognamiglio, Sabato (dall’11’ st Pezzi), Riceputi; Greco (dal 1’ st El Khayari), Damo (dal 43’ pt Guerrini), Acampora (dall’11’ st Ramponi), Bartolini; Balla, Ganci. A disposizione: Russo, Vernocchi, Favari, Simoncini, Pezzi. All.: Nordi.

Varese (4-2-3-1): Bizzi; Fratus, Simonetto, Ferri, Arca (dal 31’ st Balconi); Monacizzo (dal 38’ st Muca), Battistello; Zazzi, Palazzolo (dal 36’ st Lercara), Ba (dal 18’ st Morao); Pedrabissi (dal 28’ st Filomeno). A disposizione: Frigione, La Ferrara, Rudi, Melesi. All.: Tresoldi.

Arbitro: sig. Angelucci di Foligno (Abagnale e Maldini).

Note: giornata piovosa, terreno in discrete condizioni; Calci d’angolo 5-2; Ammoniti: Mapelli, Pezzi per il Pavia; Fratus per il Varese. Recupero: 3’ + 2’.

di francesco.mazzoleni@varesenews.it
Pubblicato il 18 Marzo 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore