Tresoldi ringrazia lo staff: «Anche loro meritano questa vittoria»

L'allenatore del Varese porta con sé in conferenza stampa anche Verderame e Gioia. Ba: «Dedico i miei gol ai compagni»

Paolo Tresoldi

Il Varese vince 5-0 a Pavia e Paolo Tresoldi porta con sé davanti ai microfoni anche i colleghi dello staff tecnico Oscar Verderame e Massimiliano Gioia. Il tecnico biancorosso commenta così questa scelta e la partita: «Sono accompagnato dai miei collaboratori perché troppo spesso vengono dimenticati. Era giusto che venissero anche loro perché in una giornata felice bisogna condividere questo sentimento con chi lavora tutti i giorni. La differenza con le altre partite l’ha fatta la concretezza. Il lavoro dà i suoi frutti e oggi li abbiamo raccolti. La squadra sta bene».

«Non voglio commentare – spiega Tresoldi –  il bisticcio tra Filomeno e Zazzi, ma lo gestiremo all’interno dello spogliatoio. Credo che comunque un po’ di nervosismo dopo mesi di sofferenza ci possa stare. Dopo tredici partite senza vittorie sono convinto che nessun altro allenatore del Varese sarebbe rimasto al suo posto. Di cose anormali però in questi mesi se ne sono viste poche; la panchina del Varese è ambita da tanti, ma i ragazzi hanno risposto per me oggi in campo. Io continuo a difendere quanto abbiamo fatto, a prescindere dalle prestazioni. Un allenatore deve lavorare e per me questa vittoria cambia poco, iniziando da domenica prossima».

Parola al preparatore atletico Massimiliano Gioia: «I ragazzi non si sono mai tirati indietro e hanno sempre faticato in allenamento. Sono professionali e professionisti dal primo all’ultimo. Danno tutto, sono disposti a fare doppi allenamenti ed è per questo che si meritato questi tre punti,c he cambiano magari poco la classifica, ma ci fanno vivere una settimana migliore».

Fabien Ba è stato grande protagonista con una doppietta: «Devo dire che oggi la fortuna è girata a nostro favore. Nelle ultime partie facevamo bene ma la palla non entrava. La ruota gira e oggi è andato tutto bene e speriamo di continuare così. Sono felice per la vittoria e per i gol e vorrei che questa sensazione prosegua anche settimana prossima. La mia dedica va al gruppo. Fisicamente stiamo bene: sia mister Tresoldi, sia il preparatore atletico Gioia ci stanno dando una grande mano».

Per il Pavia, dopo questa brutta prestazione, ci mette la faccia capitan Rocco Sabato: «Senz’altro per noi è una batosta importante, sotto tutti i punti di vista. Questo ko ci deve fare riflettere e rimettere i piedi per terra. Dobbiamo lottare e combattere per raggiungere la salvezza. È un risultato inaspettato per noi e capisco la delusione della società, dei tifosi e della città. Il campionato continua, ci rimboccheremo le maniche e proveremo a invertire la rotta».

di francesco.mazzoleni@varesenews.it
Pubblicato il 18 marzo 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore