Varese travolta all’esordio nelle finali nazionali

Bassano troppo forte e reattiva per l'under 18 biancorossa battuta 86-56 (Ivanaj 17). Martedì sfida a Siena che ha battuto Bergamo

squadra pallacanestro varese under 18 2018

Durissimo impatto per i giovani della Pallacanestro Varese con le Finali Nazionali under 18 di Montecatini Terme. La squadra di coach Grati è stata infatti travolta 86-56 dalla Oxygen Orange 1 Bassano del Grappa, formazione indubbiamente quotata (ed esperta, con molti ragazzi stabilmente impiegati in Serie C Gold) ma con cui si pensava il divario fosse minore.

Invece i biancorossi non sono praticamente mai entrati in partita: sotto 14-4 dopo poche battute e con percentuali disastrose (2/14 dal campo dopo 8′), Varese ha leggermente raddrizzato la mira nel finale di primo periodo (25-17 con tripla di Parravicini sulla sirena) per poi di nuovo allontanarsi nettamente nel punteggio. Tante le difficoltà offensive trovate dalla ITB contro la difesa schierata; per contro i veneti hanno saputo distendersi facilmente in azioni veloci che hanno presto allargato il divario fino al +30 del 37′, rimasto poi tale fino alla quarta sirena.

Coach Grati nella seconda metà di gara ha anche tolto Parravicini (16 punti), rallentato dai crampi, dando spazio nel finale a tutti i giocatori a referto, come per altro fatto da Bassano. Bottino lievitato a partita già chiusa per Ivanaj (17), doppia cifra anche per Omar Seck (11). Buona per lo meno la prestazione a rimbalzo dove Varese ha pareggiato il computo delle carambole.

«Devo fare i complimenti a Bassano, un’ottima squadra che ha dimostrato sul campo le qualità che le erano riconosciute – ha detto a fine gara Grati ai microfoni della FIP – I nostri avversari sono stati dinamici, reattivi e più pronti in tante situazioni, noi per contro ci siamo trovati un po’ impreparati. Abbiamo anche pagato caro il divario dal punto di vista dell’atletismo e della reattività, ma dobbiamo continuare lavorare: resettiamo quel che è accaduto oggi per essere pronti per la prossima partita che dovrà essere migliore, più adatta a questo alto livello».

Domani – martedì 12 – i biancorossi sfideranno la Mens Sana Siena che ha vinto nettamente (78-60) all’esordio contro l’altra lombarda, la Blu Orobica Bergamo. Le indicazioni arrivate dalla prima giornata di gara dicono che probabilmente per Varese e Bergamo sarà decisivo lo scontro diretto di mercoledì in ottica di passaggio del turno. Siena (si gioca alle 14 a Ponte Buggianese) potrebbe essere comunque più abbordabile di Bassano anche se contro gli orobici ha disputato un’ottima partita.

Oxygen 1 Bassano – Pall. Varese 86-56
(25-17, 46-30; 67-44)

Varese: Parravicini 16; Ivanaj 17; Montano 2, Seck 11, Buzzi Reschini; Naldini, Librizzi 2, Bellotti 4, Van Velsen, Nidola, Besio 2, Gardelli 2. All. Grati.
Note. Da 2: 15-45. Da 3: 3-15. Tl: 17-23. Rimbalzi: 43 (Seck 7). Assist: 2 (Parravicini, Naldini 1). Perse: 16 (Parravicini 6). Recuperate: 4 (Parravicini 2).

 

Damiano Franzetti
damiano.franzetti@varesenews.it

VareseNews è da anni una realtà editoriale, culturale e sociale fondamentale per il territorio. Ora hai uno strumento per sostenerci: unisciti alla membership, diventa uno di noi.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 11 Giugno 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.