Hackerata la mail dell’avvocato Alessandra Sisti

Un messaggio di aiuto fasullo arriva a 5000 contatti della professionista varesina che dice: “Sto bene, non inviate soldi a nessuno”

Avarie

Pirati informatici: entrano con un programma nel cellulare, o nel pc, copiano tutti gli indirizzi mail e ne creano uno finto simile al tuo.

Poi partono coi messaggi: “Aiutami, sono in difficoltà, posso fare affidamento solo su di te”. Preso dalla preoccupazione rispondi, e ti chiedono mille euro da inviare. Poi spariscono.

Succede centinaia di volte al giorno. È successo anche all’avvocato varesino Alessandra Sisti, dello studio Sisti&Artoni di Varese.

La mail è arrivata ad amici e parenti. E fin qui, l’enorme disagio per aver generato un allarme.

Ma l’invio multiplo e simultaneo del messaggio di sos è arrivato anche a carabinieri, polizia e guardia di finanza. È partito verso la procura della repubblica e il tribunale, e all’attenzione di clienti e colleghi: alcuni dei quali spaventati per il tenore del messaggio – “sono in Costa d’Avorio, aiuto” – hanno addirittura mobilitato la Farnesina, anche se dagli esteri nulla risultava circa connazionali in difficoltà.

«Per questo motivo chiediamo una mano a Varesenews, per rassicurare subito tutti i nostri contatti – spiega Furio Artoni, marito e collega di Alessandra – e rassicurare che stiamo bene e non siamo in difficoltà. Stiamo in queste ore facendo denuncia alla polizia postale di Varese».

L’allarme è scattato la notte scorsa, quando sono cominciate ad arrivare le prime chiamate sul cellulare: «Ma allora stai bene? Ma sei sicura?»

Un classico caso “phishing”, insomma: diffidate sempre da mail sospette e denunciate subito tutto alle autorità.

LA PAROLA “PHISHING”
Il phishing è un tipo di truffa effettuata su Internet attraverso la quale un malintenzionato cerca di ingannare la vittima convincendola a fornire informazioni personali, dati finanziari o codici di accesso, fingendosi un ente affidabile in una comunicazione digitale.

di
Pubblicato il 14 agosto 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore