I bimbi di Luino a scuola nei boschi col Cai

Una modifica del Piano del Diritto allo Studio ha previsto e finanziato le attività del Club alpino italiano all'interno delle scuole elementari

Avarie

Il Comune di Luino attraverso una modifica del Piano del Diritto allo Studio ha previsto e finanziato le attività del Cai Luino all’interno delle scuole elementari.

«Con l’Assessore Pier Marcello Castelli – dichiara il sindaco Andrea Pellicini – abbiamo ritenuto fondamentale far proseguire l’esperienza portata avanti dal CAI in questi anni. Accompagnare i bambini nelle escursioni nei boschi e in altri luoghi significativi permette di far conoscere loro il nostro territorio».

«È in sostanza un insegnamento pratico della geografia e, al contempo, favorisce una sensibilizzazione all’ambiente che ci circonda. In rari momenti i nostri figli dimostrano tanto entusiasmo come in occasione delle passeggiate del Cai, che sono l’opposto degli smartphone e dei giochi elettronici che rischiano di reprimere la loro fantasia».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 19 ottobre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore