Il duplice omicidio svela un grosso traffico di droga, 10 in manette

Procura e Carabinieri di Monza hanno ricostruito l'organizzazione di trafficanti e spacciatori che gravitava attorno al duplice omicidio di Canegrate

duplice omicidio canegrate 10 novembre 2016

L’indagine che ha portato all’arresto degli assassini dei fratelli Lleshaj, uccisi a colpi di pistola in un agguato avvenuto a Canegrate nel novembre del 2016, ha permesso di ricostruire l’intero traffico di droga attorno al quale è maturato l’omicidio e 10 persone sono finite in manette lunedì mattina in un’operazione del Nucleo Investigativo dei Carabinieri di Monza, coordinati dalla Procura di Busto Arsizio.

Gli arrestati sono quasi tutti albanesi ma del gruppo facevano parte anche un rumeno e un italiano.

Tutti sono ritenuti responsabili, a vario titolo, di detenzione e spaccio di ingenti quantitativi di stupefacenti del tipo cocaina, eroina e marijuana. Due i sequestri più ingenti: 5 kg di eroina e 170 kg di marijuana.

La misura cautelare – eseguita  nelle province di Milano, Monza e Brianza, Varese (due a Fagnano Olona e uno a Busto Arsizio), Pesaro e Urbino e Rovigo – è stata emessa a conclusione dell’indagine, diretta dalla Procura della Repubblica di Busto Arsizio.

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 31 ottobre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore