La rapina finisce a colpi di skateboard, malvivente in ospedale

La vittima e il suo amico non hanno esitato ad usare la tavola per difendersi da un 37enne, ubriaco, che li ha aggrediti in stazione. L'uomo è stato scortato in ospedale dalla Polizia

profughi stazione nord polizia

Il suo tentativo di rapina si è concluso con un colpo di skateboard da parte della vittima. Così è finito in ospedale con una denuncia per lesioni e tentata rapina, un 37enne nordafricano che ieri ha aggredito una coppia e poi un giovane, nel tentativo di rubargli il portafoglio, alla stazione Ferrovie Nord di Busto Arsizio.

La serata brava dell’uomo è iniziata poco prima delle 22.00 di martedì 9 ottobre in centro a Busto: avvicinatosi con fare molesto a una coppia che conversava tranquillamente su una panchina, era stato allontanato dall’uomo ma aveva reagito colpendolo con una manata al volto che gli aveva fatto volare via gli occhiali.

Successivamente, quando già la volante del Commissariato della Polizia di Stato di via Foscolo si era messa sulle sue tracce, si è diretto verso la stazione delle Nord dove, dopo aver adocchiato due ragazzi, li aveva aggrediti cercando di appropriarsi del portafoglio di uno di loro con la forza, tanto da rompergli i pantaloni.

I ragazzi tuttavia si erano difesi ingaggiando una colluttazione e colpendolo con uno skateboard, tanto che all’arrivo della pattuglia il marocchino era dolorante e non appariva in grado di camminare. Gli agenti, appurato di trovarsi al cospetto di un tentativo di rapina (e non, come a qualche testimone era sembrato, a una lite tra senzatetto) preceduta dall’aggressione senza motivo perpetrata poco prima, hanno denunciato lo straniero scortandolo fino all’ospedale, dove è stato trattenuto per le lesioni che a sua volta aveva riportato.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 ottobre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore