Mostre, teatro e convegni per la Giornata della Salute mentale

Molti gli eventi tra il 10 e il 14 ottobre, organizzati da ASST Valle Olona insieme a AsVAP4, AUSER, Il Clan/Destino, il gruppo Fareassieme, la Cooperativa CLS Sun

Ospedale di saronno

Per la giornata mondiale della salute mentale, che ricorre il 10 ottobre, l’Unità Operativa di Psichiatria di Saronno, afferente al Dipartimento di Salute Mentale e delle Dipendenze – ASST Valle Olona, promuove iniziative di sensibilizzazione in collaborazione di AsVAP4, AUSER, Il Clan/Destino, il gruppo Fareassieme, la Cooperativa CLS Sun chi, col patrocinio del Comune di Saronno.

Nel 2018 corre il quarantesimo anniversario della Legge 180 (Ongaro-Basaglia) che ha rivoluzionato il ben-essere psichico in Italia e all’estero. 

Ricco il calendario di eventi che celebrano tale ricorrenza: le manifestazioni inizieranno con l’inaugurazione di una mostra fotografica, proprio il 10 ottobrepresso l’atrio dell’SPDC del Presidio Ospedaliero di Saronno, il fotografo Edio Bison donerà cinque fotografie di paesaggi lombardi che resteranno nell’atrio del 5° piano del padiglione verde e presenterà le immagini fotografiche che documentano l’ex Ospedale Psichiatrico di Mombello, seguirà visita del reparto SPDC e aperitivo.

Altre manifestazioni il 13-14 ottobre: la sera di sabato 13 ottobre, al Teatro di Cogliate, la Band musicale “La nuova risonanza” invita ad un concerto assieme alla Band “I tipi strani” di Viterbo e gli “Aliens” di Rho. Sono band di utenti ed operatori che da anni compongono e producono brani musicali e li portano in scena nelle piazze italiane.

Domenica 14 ottobre alle ore 15, presso la sala Nevera della biblioteca di Saronno, una piece teatrale del gruppo di utenti “Il Clan/Destino” dal titolo: I ragazzi della 3° K”.

A seguire, alle 15.30, ci sarà la premiazione del concorso letterario nazionale, Memorial Corrado Giachino, che è arrivato alla sua 5° edizione.

Conclude gli eventi nella mattinata di sabato 10 novembre, presso il Liceo Legnani di Saronno, un interessante seminario su un tema di grande attualità: “Cyber bullismo e nuove tecnologie”.

Durante tutto il periodo sarà visitabile l’opera artistica dal titolo: “Se non puoi volare … prova a nuotare” a cura di Isa Borroni in collaborazione con AUSER e con l’Unità Operativa di Psichiatria. L’opera sarà allestita nei pressi del sottopasso della ferrovia di Saronno (via Primo Maggio- Viale Santuario).

Tutte queste manifestazioni nascono dalla collaborazione del Dipartimento di Salute Mentale e delle Dipendenze, non solo con le associazioni di familiari, di volontari e di utenti, ma anche con la rete di altre associazioni che collaborano molto attivamente da anni con il Dipartimento stesso (AUSER), accanto alla rete di sostegno e collaborazione dei Comuni del saronnese.

Basilare, nell’organizzazione di tutto il calendario di eventi, la grande motivazione degli operatori e del Direttore dell’U.O. di Psichiatria dott. Marco Goglio, che invitano tutta la cittadinanza a partecipare agli eventi: “ti aspettiamo per incontrarti, per parlare con te e ascoltare le tue osservazioni, per passare dei momenti, che ci auguriamo gradevoli, insieme”.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 02 ottobre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore