Picchia moglie e figlia: intervengono i carabinieri

Un uomo di 34 anni è stato arrestato sabato sera sorpreso dai militari mentre aggredisce la moglie e la ragazza minorenne

carabinieri laveno mombello

Con l’accusa di maltrattamento in famiglia e lesioni personali aggravate, i  Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Varese hanno arrestato ieri sera, sabato 20 ottobre, un 34 disoccupato già noto alle forze dell’ordine.

Una telefonata aveva avvertito i Carabinieri che stava accadendo qualcosa nel rione di San Fermo. I militari sono quindi arrivati sorprendendo l’uomo mentre stava picchiando con calci e pugni la moglie e ala figlia minorenne.

La lite sarebbe scoppiata per futili motivi legati a dissidi di natura familiare. In seguito all’aggressione la donna e la figlia sono state accompagnate all‘ospedale del circolo di Varese dove medici hanno riscontrato lesioni di lieve entità.

L’uomo è stato quindi condotto alla casa circondariale di Varese ed è a disposizione dell’Autorità giudiziaria.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 21 ottobre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore