Pro Patria, non basta Santana: 1-1 con l’Albissola

Il capitano sblocca la gara, poi Mastroianni viene espulso e i liguri trovano il pari. Prima "X" in campionato per i tigrotti

albissola pro patria

Pro Patria che raccoglie un punto dalla trasferta di Chiavari, che per come è arrivato è manna dal cielo per gli uomini di Javorcic. Bustocchi che infatti vanno avanti al 14’ del primo tempo, grazie ad una girata di testa del capitano Santana, dimostrando di saper sviluppare un gioco convincente e senza subire troppo. Cambia tutto al 29’, quando Mastroianni, a palla lontana, colpisce duramente Rossini: decisiva la segnalazione dell’assistente Pascali all’arbitro Gualtieri, che decide per espellere il numero 17 biancoblù. A questo punto l’Albissola viene fuori, e nella ripresa trova il gol, il primo sotto la gestione del neo allenatore Bellucci, con Raja che al volo fulmina Mangano. Golasso del classe 2000 che si consiglia di andare gustare. Alla fine si resta sulla parità che, vista come si era messa la partita, la Pro Patria non disdegna.

Primo Tempo – Ospiti in campo con un 3-5-2, con Disabato alle spalle della coppia Santana-Mastroianni. In difesa torna Molnar e tra i pali Mangano. Padroni di casa che invece optano per un ostico 4-4-2 con i rocciosi Rossini e Nossa centrali di difesa. Davanti invece Cais dialoga con Martignago, sugli esterni Russo e Oukhadda. Pro Patria che alla prima occasione trova il gol: al 14’ punizione perfetta di Bertone sul primo palo, dove sbuca Santana che quasi di nuca sorprende Piccardi trovando così il primo centro stagionale. Albissola che risponde con le fiammate di Russo, che però non riesce a far male, complice anche un problemino che lo costringe a dare forfait al 29’. Sempre al 29’ avviene il fattaccio: Mastroianni si becca con Rossini (che nel corso della gara se la prenderà anche con Santana e Gucci), lo colpisce e viene espulso. La Pro soffre, non concede granché ma al gol annullato a mais si inizia a vedere come gli uomini di Javorcic siano in apnea.

Secondo Tempo – Partono bene gli ospiti, con Bertoni che però non riesce a convertire in gol una punizione ravvicinata. Sale l’Albissola, che ci prova prima con Gibilterra e poi con Rossini, fino a trovare il pareggio con un gol meraviglioso di Raja: dopo un flipper in area, il ragazzino è pronto al limite dell’area per raccogliere e scaraventare al volo la sfera all’angolino con un destro violentissimo. Albissola che trova fiducia e attacca cercando il vantaggio che la Pro non vuole concedere. E anzi, trova la forza di spaventare i liguri, al 68’ con Mora, che non riesce a dare forza alla sua conclusione dalla distanza. Poi ancora Rossini ci prova da lontanissimo e Martignago su punizione: pallone alto in entrambi i casi. L’occasione più eclatante ce l’ha però Nossa, al 82’, che da due passi spedisce in tribuna il pallone della vittoria. Punto sofferto per la Pro Patria, che però può sorridere per come si era messa la partita.

ALBISSOLA – PRO PATRIA  1-1 (0-1)

Marcatori: 14′ p.t. Santana (PP), 10′ s.t. Raja (ALB)

ALBISSOLA 2010 (4-3-3): 1 Piccardo, 15 Calcagno, 25 Nossa, 2 Rossini, 23 Oprut; 5 Balestriero, 8 Raja, 17 Oukhadda; 7 Russo (29′ p.t. 24 Gibilterra), 9 Cais (27′ s.t. 18 Bartulovic), 10 Martignago (35′ s.t. 11 Bezziccheri). A disposizione:12 Bambino, 22 Albertoni, 4 Sancinito, 6 Gulli, 13 Oliana, 16 Durante, 21 Bennati. All. Bellucci.

AURORA PRO PATRIA 1919 (3-5-2): 12 Mangano; 5 Molnar, 4 Battistini, 18 Lombardoni; 20 Mora (32′ s.t. 24 Pedone), 13 Gazo, 14 Bertoni, 8 Disabato (1′ s.t. 9 Gucci), 3 Galli (32′ s.t. 15 Boffelli); 17 Mastroianni, 11 Santana (10′ s.t. 21 Colombo). A disposizione: 1 Tornaghi, 2 Marcone, 7 Pllumbaj, 10 Le Noci, 19 Zaro, 23 Ghioldi. All. Javorcic.

ARBITRO: Matteo Gualtieri della Sezione di Asti (Salvatore Emiliano Buonocore della Sezione di Marsala e Pietro Pascali della Sezione di Bologna).

Angoli: 5 – 5; Recupero: 1′ p.t. – 2′ s.t.: Ammoniti: Russo, Rossini, Raja, Belestrero (ALB). Espulsi: 29′ p.t. Mastroianni (PP). Note: Giornata nuvolosa con rovesci temporaleschi. Terreno di gioco (sintetico) in buone condizioni.

di
Pubblicato il 28 ottobre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore