A Varese i successi si declinano al femminile

La storia di Natalia Combi, atleta di appena ventun anni, è emblematica del percorso fatto dalle atlete italiane in questi anni

Bocce varie

Nel fine settimana tra il 22 e il 23 settembre sono andati in scena a Roma le finali per i Campionati Italiani Promozionali riservati alle serie B e C, sia maschili che femminili. Atleti selezionati in funzione dei punteggi conseguiti durante l’anno agonistico 2017/2018. Varese non  poteva mancare a questa importante manifestazione, infatti i rappresentanti del territorio erano ben otto per il settore maschile e una per il settore femminile.

Al sabato pronti e via, iniziano le eliminatorie. Pronti e via correttamente, perché tutte le compagini maschili varesine non superano i primi turni eliminatori e vengono escluse immediatamente da qualsiasi possibilità di competere per il titolo italiano di categoria. Con un’eccezione. L’unica rappresentante del settore femminile: Natalia Combi che compete per il titolo italiano di serie C.

A Natalia non è evidentemente bastato partecipare alle finali di Coppa Italia della settimana precedente a San Vito Lo Capo – e di vincerla, perbacco! – non  si vuole accontentare, perciò lotta e sbaraglia le malcapitate avversarie che hanno la sfortuna d’incocciare in lei nelle fasi eliminatorie.

Bocce varie

Così entra in finale per contendere a Sabrina Ceresani della provincia di Macerata l’ambito titolo di campionessa italiana di serie C. Qui qualcosa s’inceppa, entrambe giocano a livelli stratosferici, poi, nell’ultima giocata, con il punteggio in bilico, Natalia fallisce la bocciata decisiva e il titolo italiano plana in quel di Tolentino, impedendo alla portacolori del Comitato di Varese di ottenere un’accoppiata fantastica: Coppa Italia e Titolo Italiano.

Delusa? Affatto. «Sono felicissima del risultato conseguito. Ero forse scarica dopo il successo di Coppa Italia? Non lo so, ero molto concentrata, del resto arrivare in finale per il titolo italiano non è uno scherzo. Ho perso 12 a 9, sono stata ad un passo dalla vittoria: cosa posso pretendere di più?»

Ora Natalia è una giocatrice di serie B: quali possono essere i suoi sogni, così giovane e già ricca di trofei? «Vorrei primeggiare anche nella nuova categoria. Ho solo 21 anni, sono emigrata sportivamente da Omegna alla Bottinelli di Vergiate, il prossimo anno giocherò per la F.lli d’Italia di Somma Lombardo, nella cui Società gravitano molte delle migliori giocatrici italiane, come Sefora Corti, Barbara Guzzetti ed Eugenia Vlad. Vorremmo vincere tutto, soprattutto la Coppa Italia per Società, dato cha la formula attuale della Coppa Italia per Comitati andrà in archivio e sarà sostituita da questa nuova competizione, che sentiamo alla nostra portata».

I rappresentanti maschili risalgono la penisola abbacchiati e sconfitti, mentre Natalia – attenzione Natalia con lo stesso accento di Natale, non chiamiamola Natalìa –, figlia d’arte  – Combi Massimo è un giocatore di serie A – si coccola la sua splendida medaglia d’argento: per lei, giovane e bella, è iniziata davvero la stagione dei trionfi.

PILLOLE DI BOCCE

Mercoledì 26 settembre – Crenna – organizzazione F.lli d’Italia – finale individuale C:
Romolo Perini – Azzurra 90
Attilio Casarotto – Arconatese
Finale coppia AB:
Antonini/Barilani – Alto Verbano
Dettoni/Macchi – F.lli d’Italia
Venerdì 28 – Gorla – organizzazione Lonatese – finale coppia:
Antonini/Diodato – Alto Verbano
Gattoni/Martelli – Borgomanero
Sabato 29 – Taino – organizzazione Basso Verbano – finale coppia:
Grassi/Rama – Malvestiti
Gravinese/Perin – Monvallese
Lunedì 01 ottobre – Creva (Luino) – Inizio regionale individuale B,C,D divisa al possibile.

di
Pubblicato il 01 ottobre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore