Cambio ai vertici di Ticino Turismo

Frappolli si è dimesso per dedicarsi alla campagna elettorale. Sotto la sua direzione l'ente di promozione ha vissuto una fase di innovazione e rilancio, basata sulle nuove tecnologie e sul rapporto diretto con i cittadini

ticino turismo cambia volto

Ticino Turismo avrà un nuovo direttore. Il Consiglio di Amministrazione dell’Agenzia turistica ticinese (ATT) comunica che in data odierna Elia Frapolli ha rassegnato le proprie dimissioni dall’incarico. Sotto la sua direzione l’ente ha avviato numerosi progetti di rilancio e potenziamento del settore turistico locali, basati sulla creazione di una nuova immagine della “destinazione” Canton Ticino ma anche sulle nuove tecnologie, lo storytelling e il coinvolgimento diretto dei cittadini e dei visitatori nel racconto del territorio.

Il motivo delle dimissioni è da ricondurre all’imminente campagna elettorale che lo vedrà schierato quale candidato alle elezioni cantonali 2019.

Leggi anche:

“Agli albergatori lungimiranti Airbnb non fa paura”

Da parte sua Elia Frapolli motiva con queste parole la sua decisione: “Dopo aver a lungo riflettuto, ho ritenuto che l’ipotesi di un lungo congedo vada a discapito dell’ATT stessa, che si troverebbe senza guida per più di un quadrimestre senza la certezza di un mio rientro. Piuttosto, in queste circostanze, è meglio che si cominci da subito a cercare un nuovo direttore. Quello turistico è un settore che mi ha dato molto e i cui interessi voglio continuare ad anteporre a quelli personali. Lascio la carica con un po’ di rammarico ma anche con la soddisfazione di aver potuto partecipare alla realizzazione di numerosi progetti. Negli ultimi anni ho visto il settore riprendere slancio e dinamismo, con un importante aumento degli investimenti e un confortante cambio generazionale in atto. Adesso, per me, è giunto il tempo di cogliere nuove sfide: quella elettorale in primis e, successivamente, a dipendenza di come andrà, i progetti nel cassetto non mancano”.

Il Consiglio di Amministrazione ringrazia Elia Frapolli per il grande impegno prodigato ed esprime la propria gratitudine per il contributo apportato in questi anni alla direzione dell’ATT. Tra i vari dossier affrontati dal 2012 a oggi, spicca l’introduzione della nuova legge sul turismo nel 2015 con il conseguente adeguamento della struttura organizzativa del turismo ticinese che oggi risponde alle mutate esigenze e aspettative del settore.

“Negli ultimi anni – sottolinea il presidente dell’ATT Aldo Rampazzi – Ticino Turismo ha saputo portare avanti con successo iniziative importanti come, ad esempio, la campagna straordinaria triennale in vista dell’apertura di AlpTransit, il progetto di valorizzazione degli itinerari escursionistici “hike Ticino”, la nuova immagine visiva e Ticino Ticket che ci è valso, nel 2017, il premio Milestone, il maggiore riconoscimento in ambito turistico a livello svizzero”.

Il presidente dell’ATT esprime infine a Elia Frapolli, a nome di tutto il CdA, i propri migliori auguri per le future sfide professionali che lo attendono. Fino alla nomina del nuovo direttore, il Consiglio di Amministrazione ha attribuito ad interim le deleghe al vicedirettore Kaspar Weber. I passi verso la procedura di nomina di un nuovo direttore verranno intrapresi nel corso delle prossime settimane.

di
Pubblicato il 22 novembre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore