La protezione civile si prepara ad una maxi esercitazione sul Campo dei Fiori

Sabato 16 e domenica 17 marzo 300 volontari della protezione civile saranno impegnati in una grande esercitazione per testare strategie e attrezzature

Incendio al Campo dei Fiori: settimo giorno di lavoro

E’ ormai a pieno regime la macchina organizzativa che porterà fra sabato 16 e domenica 17 marzo 2019 oltre 300 donne e uomini della Protezione Civile alla maxi esercitazione “Campo dei Fiori 2019”. L’attività sarà svolta sui territori di Barasso, Casciago, Comerio e Luvinate e con il coordinamento del CCV (Comitato di Coordinamento del Volontariato) della provincia di Varese presieduto dal DOS Alessandro De Buck e con la direzione di Calogero Rinaldo, responsabile esercitazioni provinciale.

Lunedì sera a Comerio il primo importante appuntamento organizzativo, dove sono intervenuti oltre 200 volontari da tutta la provincia, alla presenza dei Sindaci e del Presidente dell’Ente Parco Campo dei Fiori. Ad inizio serata i Sindaci di Barasso, Comerio e Luvinate Antonio Braida, Silvio Aimetti ed Alessandro Boriani hanno voluto dedicare un minuto di silenzio in memoria del fondatore della Protezione Civile on. Giuseppe Zamberletti, mentre il Sindaco di Casciago Andrea Zanotti si era recato alla Camera ardente allestita presso il Comune di Varese in qualità di Ente capofila della Convenzione della Protezione Civile Intercomunale dei 4 comuni.

«Grazie al CCV, ai vari responsabili e al nostro referente di Protezione Civile Alberto Gaggioni ed alla sua squadra per l’impegno e la passione. Siamo nel Campo dei Fiori non a caso. E’ un territorio ferito dal fuoco e dall’acqua, dal terribile incendio dell’ottobre 2017 e dalle conseguenti alluvioni, soprattutto su Luvinate del 2018. Per questo – hanno sottolineato i Sindaci ed il Presidente del Parco– a fianco dei lavori e progetti  che Comuni, Parco e Regione stanno compiendo, ci siete e ci sarete voi, con il vostro fondamentale apporto, competenza e dedizione».

protezione civile comerio

La serata è stata così dedicata all’illustrazione dei 14 cantieri operativi che si svilupperanno per 2 giorni sui 4 comuni, con la Base operativa che sarà allestita a Luvinate presso il Centro Sociale ed il punto ristoro e riposo alla Casa de Sole a Barasso. Nei prossimi giorni si svolgeranno ulteriori momenti formativi, mentre la presentazione del programma completo dell’evento e di tutte le iniziative ed attività in fase di definizione verranno presentate ufficialmente a marzo.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 31 gennaio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore