Lancia rifiuti nel bosco sotto una videocamera, denunciato

Una fototrappola della polizia locale ha immortalato la scena, permettendo di rintracciare l'autore.

Il gesto atletico è anche apprezzabile: il lancio è arrivato a diversi metri e i tempi dell’operazione sono stati fulminei. Peccato però che non si parli di sport ma di un gesto di inciviltà che -per fortuna- non rimarrà impunito.

È successo qualche notte a Lonate Pozzolo, in via XXIV maggio. Un automobilista ha pensato di sfruttare il buio della notte per disfarsi di alcuni rifiuti, ha accostato l’auto e ha lanciato tutto nel bosco. Non si è accorto però che sopra di lui ad immortalare la scena c’era una fototrappola della polizia locale. Vedendo la targa del veicolo non è stato difficile per gli agenti identificare l’autore del gesto, identificato come un cittadino di Ferno.

«Cogliamo l’occasione per informare i furbetti dell’immondizia che la pacchia è finita -dice il sindaco della città, Nadia Rosa-. I controlli infatti proseguono con le fototrappole posizionate in altri luoghi. Si auspica comunque che il senso civico e il buonsenso abbiano il sopravvento e che gli incivili inizino ad avere un comportamento rispettoso non solo dell’ambiente, ma di tutta la collettività».

 

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 febbraio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore