Piccoli borghi superstar per il turismo in Lombardia

Se n’è parlato questa mattina insieme al ministro Centinaio e VareseNews lancia il concorso per eleggere il borgo più bello del varesotto

Arte - Mostre

Alla BIT 2019 lo sguardo è anche per quelle piccole realtà, uniche nel loro genere, ricche di storia e tradizioni che popolano pianure, colline e montagne della nostra regione. Sono i piccoli borghi, spesso con pochi residenti, ma che custodiscono vere perle di arte, storia e cultura. L’Italia tutta, in realtà, è un territorio illuminato da piccoli borghi e l’Assessore al Turismo, Marketing Territoriale e Moda di Regione Lombardia Lara Magoni ha affermato all’inaugurazione del Padiglione Lombardia accanto al Ministro alle Politiche agricole, Alimentari, Forestali e Turismo Marco Centinaio «La Lombardia – ha dichiarato l’assessore Lara Magoni – rappresenta una grande opportunità per la sua attrattività turistica e la Bit permetterà alle nostre eccellenze artistiche, storiche e paesaggistiche di aver una vetrina internazionale. Il mio impegno sarà rivolto alla valorizzazione dei tanti piccoli borghi che arricchiscono la nostra regione. Veri e propri tesori da scoprire, dalle montagne ai laghi, dai luoghi d’arte ai percorsi enogastronomici: la Lombardia permette ai visitatori di vivere esperienze uniche, tra tradizione e modernità”. “Il turismo nella nostra terra è in forte crescita – ha sottolineato – e, grazie alla variegata offerta dei territori, sono sicura che la Lombardia potrà diventare la prima meta turistica in Italia».

Proprio qualche giorno fa VareseNews ha lanciato il concorso per eleggere il borgo più bello, magari a due passi da casa in un’ottica di “turismo lento”, una tendenza di viaggio di cui sentiremo molto parlare quest’anno.

Per segnalare il vostro borgo alle “nomination” potete scrivere sui nostri social specificando #piccoloborgovn oppure scrivendo a turismo@varesenews.it.

di
Pubblicato il 10 febbraio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore