Siti Unesco protagonisti alla BIT

Lo stand di Regione Lombardia punta sulla valorizzazione dei luoghi elevati a Patrimonio Mondiale. Anche la Camera di Commercio è presente con le eccellenze varesine

BIT 2019

E’ un vero e proprio viaggio intorno al mondo con oltre 1300 espositori con le più belle mete italiane e straniere. E’ BIT 2019 la Borsa Internazionale del Turismo che apre oggi a Fieramilanocity fino al 12 febbraio. Anche quest’anno le aree tematiche sono quattro divise in: Betech, A Bit of Taste, I Love Wedding, Bit4Job. 

Galleria fotografica

BIT 2019 4 di 10

Regione Lombardia punta sulla valorizzazione dei siti Unesco con uno stand dedicato ai luoghi elevati a Patrimonio Mondiale del territorio, che vanta il maggior numero di siti in Italia. All’inaugurazione dello Stand anche il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali Gian Marco Centinaio e l’Assessore Assessore al Turismo, Marketing Territoriale e Moda di Regione Lombardia Lara Magoni.

BIT 2019
.

Proprio in questa direzione a breve partirà la seconda fase del progetto Varese4U promossa da VareseNews per la valorizzazione dei siti della provincia di Varese che potete seguire alle pagine Facebook dell’Isolino Virginia, Castelseprio, Monte San Giorgio e Sacro Monte di Varese.

Anche la Camera di Commercio di Varese è presente all’interno dello Stand di Regione Lombardia per presentare le eccellenze turistiche di Varese. L’appuntamento è per lunedì 11 febbraio dove si parlerà di sport, cammini storici e sapori tra cui la palestra di roccia del Parco Campo dei Fiori, gestita da CAI Varese, via Amici della Via Francisca del Lucomagno e Agrivarese.

Oggi alle 15.00 per Lombardia Segreta Varese è protagonista dell’incontro Un patrimonio di tutti: alle origini nascoste del Sacro Monte di Varese. Sacro Monte accoglie i visitatori con una proposta ricca di contenuti e di fascino, che ogni anno si rinnova con eventi divulgativi ed iniziative di ricerca. Per il 2019 la Cripta sarà oggetto di un nuovo intervento di ricerca archeologica che cercherà di dare risposta definitiva ad alcuni dubbi cronologici, fornendo dati certi per la storia del sito. I visitatori avranno la possibilità straordinaria di visitare questo luogo magnifico “a cantiere aperto”.

La volontà di Lara Magoni, Assessore al Turismo, Marketing Territoriale e Moda di Regione Lombardia è che «La Bit sia una vetrina internazionale per far apprezzare sempre di più il turismo della Lombardia. L’obiettivo sarà migliorare la reputation dei nostri territori, incrementare le occasioni di incontro e di business per gli operatori di settore, con un focus mirato sulle opportunità b2c. Ma non solo: Regione Lombardia sta lavorando con impegno per valorizzare le progettualità territoriali, espressione delle istanze e vocazioni locali, sostenendo la filiera turistica e promuovendo la destinazione Lombardia in chiave di marketing territoriale».

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 febbraio 2019
Leggi i commenti

Galleria fotografica

BIT 2019 4 di 10

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore