Il Rovato chiude la striscia vincente del Rugby Varese

Tutto come da pronostico sul campo della corazzata bresciana che vince 50-7. Meta biancorossa di Gulisano. Paura per Bobbato, finito in ospedale senza gravi conseguenze

Rugby Sondrio - Rugby Varese 5-47

Termina a Rovato la più lunga striscia vincente di sempre ottenuta in Serie B dal Rugby Varese. Come da pronostico la squadra di Pella e Galante perde a Rovato (50-7) contro una delle formazioni favorite per la vittoria del torneo, chiudendo così un periodo esaltante dal punto di vista dei risultati – cinque successi in fila – e tutto sommato senza intaccare una classifica che continua a essere positiva, anche per via di un turno da recuperare.

La partita disputata sul campo dei bresciani ha anche vissuto qualche attimo di paura: al 18′ del secondo tempo, a seguito di uno scontro di gioco e di una forte botta in faccia, il terza linea biancorosso Andrea Bobbato ha perso i sensi per qualche istante ed ha concluso la propria giornata in ospedale dove, fortunatamente, la TAC non ha evidenziato danni particolari.

Il match è stato dominato sul piano del punteggio dal Rovato che dopo 6′ era già al comando per 14-0 con doppietta di Squizzato e trasformazioni di Radetic, autore poi anche della marcatura personale in occasione del 21-0. Il Varese ha riaperto momentaneamente la contesa proprio allo scadere della prima frazione con una bella meta di Gulisano, capitano biancorosso nell’occasione per via dell’assenza dell’acciaccato Borello. Il calcio di Affri ha permesso agli ospiti di andare al riposo sul 21-7, però al rientro Manenti ha subito riallungato il parziale. Alla fine sono state otto le mete subite dal XV di Pella e Galante che nel finale hanno dato spazio anche a Emanuele Tamborini al posto di Affri: per lui l’esordio ufficiale. Da segnalare anche il ritorno in formazione di Giordano Taverna, schierato dall’inizio con il numero 14: mancava dalla prima squadra dalla stagione 2016/2017.

Nel prossimo turno il Varese sarà impegnato in una sfida importante per la classifica: domenica 3 marzo al “Levi” di Giubiano i biancorossi affronteranno il Lecco. Le due squadre sono in piena lotta nella stessa zona della graduatoria e sono attualmente divise da un solo punto, 29 contro 28, anche se i varesini hanno un turno da recuperare. Domenica scorsa il Lecco ha perso con onore, in casa, contro i Centurioni attualmente in testa al campionato.

Rugby Rovato – Rugby Varese 50-7

Marcatori: 1’ mt Squizzato tr Radetic (7-0); 6’ mt Squizzato tr Radetic (14-0); 28’ mt Radetic tr Radetic (21-0); 40’ mt Gulisano tr Affri (21-7). St: 2’ mt Manenti (26-7); 7’ mt De Carli tr Radetic (33-7); 24’ mt Quaglia (38-7); 38’ mt De Carli (43-7), 40’ mt Echazù tr Suardi (50-7).
Varese: F. Bianchi (Banfi), Taverna (Rolandi), Malnati, Valcarenghi, Fulginiti, Affri (Tamborini), Comolli, Djoukouehi, Bobbato (Castiglioni), S. Sessarego (L. De Cecilia), Pellumbi, Spiteri, Gulisano, Dal Sasso (Patruno), Bosoni (Maletti). All.: Pella e Galante.
Arbitro: Mirco Sergi di Bologna (M. Galluccio, M. Gilioli).

Serie B Girone 1 (13a giornata)

Risultati: Bergamo-Sondrio 27-15, Monferrato-Amatori & Union Milano 45-7, Piacenza-Novara 27-22, Capoterra-Amatori Genova 17-11, Lecco-Centurioni Lumezzane 19-32, Rovato-VARESE 50-7.
Classifica: Centurioni* 57, Rovato 55, Monferrato 52, Piacenza 48, Bergamo* 36, Capoterra* 34, VARESE * 29, Lecco 28, Sondrio 14, A&U MI 12, Novara 9, Amatori Genova 7. Nota: * = una partita in meno.

di
Pubblicato il 19 febbraio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore