Aumentano i vaccinati contro l’influenza. Ma nei PS è sempre emergenza

L'assessore regionale al Welfare Gallera ha fornito i dati dell'ultima campagna vaccinale che ha raggiunto il 58% degli aventi diritto

vaccinazione apertura

Una copertura di poco inferiore al 60%. La campagna antinfluenzale è ormai chiusa e si trae il bilancio relativo alla diffusione del “malanno di stagione”.

L’assessore al Welfare regionale Giulio Gallera ha reso pubblici i dati sull’andamento delle vaccinazioni destinate ad anziani e persone immunodepresse: « Le coperture vaccinali contro l’influenza per i lombardi over 65, tutte gratuite, volano al 58,4 per cento, con un incremento di 10,8 punti rispetto alla precedente campagna: un balzo che sale addirittura del 20,9 per cento rispetto al 2016».

I NUMERI – “Nella campagna antinfluenzale 2018/2019 – ha aggiunto Gallera – sono state somministrate 1.314.268 dosi di vaccino ai cittadini che hanno più di 65 anni e che rappresentano il 58,4 per cento della popolazione indicata, esattamente 2.247.703 persone”.

TREND IN CRESCITA – “I dati sono aggiornati a febbraio 2019 – ha evidenziato – e denotano un trend di crescita strutturale. Il traguardo raggiunto lo scorso anno aveva già permesso alla Lombardia di avvicinarsi alla media nazionale del 52,7 per cento, recuperando un gap precedente importante».

Nonostante la maggior copertura vaccinale, nei pronto soccorso lombardi il picco influenzale ha messo nuovamente a dura prova il sistema dell’emergenza con momenti di grande difficoltà per gli ospedali di accogliere i pazienti.

CULTURA VACCINALE – L’assessore Gallera ha concluso ricordando come: “Il trend di crescita nella somministrazione dei vaccini anti influenzali sia una ulteriore testimonianza dell’efficacia della cultura vaccinale, che ha portato Regione Lombardia a superare quota 95 per cento di copertura per l’Esavalente ai bambini fino ai 2 anni e a raggiungere risultati eccellenti

nella campagna contro morbillo-parotite-rosolia e meningococco”.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 04 marzo 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore