Busto Arsizio apre le porte al mondo con TedX

Svelati i nomi della prima conferenza realizzata seguendo i canoni del format americano, ormai diffuso in tutto il mondo. Si parlerà di connessioni applicate allo sport, alla scienza, alla tecnologia e alla musica

tedx busto arsizio

TedX Busto Arsizio svela i nomi degli speaker dell’appuntamento del 13 aprile nella sala di Campus Reti di via Mazzini 11. Lorenzo Beliusse, curatore di TedX Busto Arsizio, e Manuela Maffioli, assessore alla Cultura, li hanno svelati questa mattina (sabato) nella sala Monaco della biblioteca cittadina.

Il tema dell’evento, che si terrà per la prima volta nella quinta città di Lombardia, è “L’importanza delle connessioni” e vedrà anche due eccellenze di Busto Arsizio come la psicologa Nicoletta Travaini e l’ingegnere e game designer Luca Borsa.

Gi altri ospiti di questo evento, che sarà condotto dalla giornalista bustocca Anna Prandoni, vedrà la presenza del gamer e campione del mondo Massimiliano Sechi, da Letizia Cariello, professoressa di anatomia artistica, Marco Confortola, guida alpina e maestro di sci, Giorgio Vacchiano, ricercatore di pianificazione forestale e selvicoltura, Valentina Letorio, ex-balbuziente psicologa e responsabile clinica per la riabilitazione dei balbuzienti, Tommaso Calarco, direttore dell’Institute of Quantum Control del Peter Grünberg Institute, Ezio Fregnan, coordinatore di programmi innovativi destinato a figure di spicco di prestigiose aziende internazionali, Davie Locatelli, giovane ed eclettico pianista che varia dal rock al dj set partendo dagli 88 tasti del pianoforte e Simone Trimarchi, veterano degli e-sports. Bielusse non esclude che possano esserci altri ospiti che si aggiungeranno nelle prossime settimane ma ha anche anninciato la presenza del robot umanoide Pepper, capace di interagire con le emozioni umane.

I talk che caratterizzeranno l’evento saranno incentrati sul tema delle connessioni, un argomento di strettissima attualità in un mondo in cui le distanze tra le persone si sono accorciate grazie alla tecnologia.

I posti a disposizione per assistere all’evento dal vivo sono 100, al costo di 35 euro, ma sarà possibile seguire l’intero evento in streaming e da uno schermo esterno all’evento. Le riprese e la trasmissione saranno a cura dell’Icma di Busto Arsizio, altra eccellenza cittadina capace di andare oltre le mura bustocche.

Per Manuela Maffioli «l’evento prosegue e si incardina in un discorso culturale nuovo che l’amministrazione sta portando avanti e che punta ad aprire Busto Arsizio sul mondo e viceversa. Vogliamo essere glocal e cioè capaci di aprirci al mondo senza perdere la nostra identità».

LEGGI ANCHE: TedX proietta Busto nella sua rete mondiale

 

di orlando.mastrillo@varesenews.it
Pubblicato il 02 marzo 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore