“Il dono di non sprecare”, una serata di approfondimento con l’Onorevole Gadda

Venerdì 29 marzo (ore 20.45) in sala consigliare una serata di confronto sul tema dello spreco alimentare

maria chiara gadda

Venerdì 29 marzo alle ore 20.45 si concluderà il ciclo di serate formative promosso dall’Amministrazione Comunale con un ospite d’eccezione: l’Onorevole Maria Chiara Gadda, promotrice e relatrice della legge 166/2016, la cosiddetta “Legge Anti spreco”. 

Appuntamento in Sala Consiliare di via Matteotti, per una serata di approfondimento sui contenuti e le ricadute della legge stessa.

“Lo spreco alimentare e farmaceutico”, il contrasto alle “nuove povertà” grazie ad una norma che agevola le associazioni di volontariato e offre vantaggi fiscali per chi dona per solidarietà sociale, ed ancora, le buone pratiche e consigli utili per gestire al meglio la propria dispensa facendo una spesa “consapevole”, saranno solo alcuni dei temi che la relatrice toccherà, in una serata aperta ed interattiva, per rispondere a domande e curiosità dei presenti.

«E’ un onore ed un piacere avere con noi la protagonista dell’iniziativa che ha portato a varare una legge dalle enormi potenzialità e di estrema valenza sociale, ambientale ed educativa- affermano gli Assessori promotori dell’evento -. Ringraziamo di cuore per la sua disponibilità l’Onorevole Gadda, che nonostante i numerosi impegni ha voluto essere presente, dimostrando ancora una volta attenzione al territorio ed alle realtà che vi operano. Questa Amministrazione è da sempre molto sensibile ai temi quali quelli trattati dalla Legge, ed ha promosso negli ultimi anni importanti azioni volte alla riduzione dei rifiuti e, contemporaneamente, a creare “rete sociale”, come ad esempio l’istituzione del “Centro del Riuso” o, ancora, le campagne di sensibilizzazione promosse nelle scuole; questa serata servirà da ulteriore stimolo e perché no, per avviare nuovi progetti a partire dal nuovo anno, prendendo spunto da quanto fatto da altri Comuni e dai suggerimenti che l’Onorevole Gadda vorrà darci».

«La conoscenza aiuta a scelte consapevoli –  concludono gli Assessori – ed è per questo che crediamo importante affrontare temi che aiutino ciascuno di noi ad adottare uno stile di vita corretto, soprattutto in un periodo come questo dove altruismo, condivisione, attenzione e rispetto per l’ambiente, possono e devono essere elementi di rilancio delle nostre comunità, per un futuro migliore. Confidiamo pertanto in un’ampia partecipazione da parte della cittadinanza e di tutti i rappresentanti delle Associazioni e degli Enti che intervengono a vario titolo nel Sociale e per l’Ambiente».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 27 Marzo 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore