“Pesca al rifiuto”, i sub di GODiving pronti per Spazzatura kilometrica

Sabato 30 marzo il gruppo subacqueo terrà un incontro con gli studenti a Cuasso al Monte ed effettuerà immersioni nel Ceresio a caccia di immondizia sommersa

Porto Ceresio - GODiving pulisce i fondali del Ceresio

Anche quest’anno a rendere ancora più efficace e partecipata la sfida di Spazzatura kilometrica, ci saranno i sub di GODiving che effettueranno una battuta di “pesca al rifiuto” nei fondali di Porto Ceresio.

Sabato 30 marzo, in occasione del primo campionato studentesco della nota manifestazione organizzata dall’Associazione On e da Max Laudadio, i sommozzatori saranno a Cuasso al Monte per illustrare agli studenti le ragioni per cui occorre preservare la bellezza dei laghi prealpini e poi si immergeranno a Porto Ceresio per attività di monitoraggio e videoripresa dei rifiuti sommersi.

Il gruppo subacqueo GODiving segue il progetto dell’Associazione ON sin dagli albori e per la sesta volta parteciperà alla manifestazione: «Per GODiving si tratta di una nuova occasione per confrontarsi con i giovani, parallela alle lezioni tenute ai ragazzi delle scuole medie inferiori della Valceresio», dice Oliver Casagrande, istruttore del gruppo.

Si tratta anche di un preludio alla grande iniziativa “Blu Pulito 2019”. GODiving, infatti, ha organizzato per il 26 maggio una giornata dedicata alla cura e alla tutela dei bacini lacustri. Con prestigiosi partner, come DAN Research, OpenjobMetis e Sea Shepherd, ci sarà una battuta di pesca al rifiuto nei fondali di Porto Ceresio e un incontro con sportivi e studiosi che discuteranno con il pubblico su temi legati alla bellezza dei laghi e alla difesa delle acque dall’inquinamento.

«L’anno scorso Blu Pulito ha visto la presenza di decine di volontari, subacquei, terrestri e nautici – ricorda Guidalberto Gagliardi, altro istruttore di GODiving – Nel 2019 contiamo su un analogo successo che ci consenta di raccogliere quintali di rifiuti e soprattutto di dare voce ai pesci nel loro grido (silenzioso) di allarme per come l’uomo sta deteriorando il loro spazio vitale».

GODiving ricorda che gli interventi di pulizia come Spazzatura kilometrica e Blu Pulito, per quanto lodevoli, non possono essere autonomamente risolutivi: diventano rilevanti solo se aiutano a sensibilizzare cittadini, villeggianti e imprese rispetto alla tutela dei nostri delicati ambienti.

GODiving dal 2006 propone corsi di subacquea, apnea e snorkeling per bambini e adulti, immersioni guidate nei laghi e al mare, e iniziative mirate ad aumentare la consapevolezza della fragilità dell’ecosistema delle acque dolci. Alcuni istruttori sono anche abilitati a formare e accompagnare subacquei disabili.

di
Pubblicato il 28 marzo 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore