Il varesino con un lama per amico va in Tv

A “I Soliti Ignoti“ nella puntata di ieri sera, 15 marzo, c’era il Giacomo Majani avvistato a gennaio in città in compagnia del suo Isidoro

Avarie

«Giacomo da Varese. Per 30 mila euro: è lei che produce latte crudo?»
Risposta: «No».
Per forza – aggiungiamo – : lui si occupa di fare le coccole al suoi Isidoro, un lama che due mesi fa campeggiava per le vie del centro della Città giardino e che tutti i bimbi fece impazzire.

A molti non è sfuggito che quel Giacomo, nominato con voce stentorea dal presentatore Amadeus fosse Giacomino Majani, il giardiniere varesino scovato dalla redazione del gioco “I soliti ignoti“ col preciso obiettivo di mettere in difficoltà i concorrenti; scopo del gioco è di “abbinare 8 identità, professionali o di fama, agli 8 personaggi che si presentano uno alla volta di fronte al concorrente” (wikipedia).

Una stravaganza, di cui Varese è culla.

Tornando a Giacomino: perché la storia del lama sotto al Bernascone? Ce lo spiegò lo scorso gennaio quando venne notato a passeggio con l’animale per il centro di Varese: «Ho 25 anni, da sempre ho una grande passione per gli animali e quindi ho voluto condividerla con gli altri in un posto un po’ particolare».

«Nella vita mi occupo di giardini e piante con la mia azienda “I giardini del Fauno” e con i miei amici ho un po’ di animali: lama, pony, cavalli, asini, galline. È la nostra passione ma nessuno aveva mai pensato di portarla a tutti».

di
Pubblicato il 16 marzo 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore