Si dimette l’assessore Giuseppe Lioi

La decisione comunicata ieri mattina al sindaco Giorgio Piccolo: «Non so quali siano i motivi»

cuveglio

Dichiarazioni ufficiali dal diretto interessato non ce ne sono, ma lo stesso Giuseppe Lioi, assessore ai lavori pubblici del Comune di Cuveglio conferma le sue dimissioni.

Dimissioni arrivate ieri mattina per iscritto e finite direttamente nelle mani del sindaco Giorgio Piccolo.
«No comment» da parte di Lioi circa le motivazioni.

Difficile anche ipotizzare se si sia trattato di una rinuncia che coincide con la cessazione dei lavori di giunta, o se si tratti di una differenza di visioni col sindaco Giorgio Piccolo, che perde un pezzo della sua giunta a 40 giorni dal voto che vede il sindaco in carica fuori dai giochi.

Le liste che per ora sono venute allo scoperto sono due: una, retta dal candidato Marco Magrini, attuale sindaco di Cassano Valcuvia e l’altra da Francesco Paglia, ex sindaco di Duno, lista che a quanto si apprende vede Lioi candidato consigliere.

«Davvero non conosco le motivazioni alla base della scelta di Lioi – spiega Piccolo – . Nella lettera vengono ringraziati tutti ma circa le motivazioni nulla si dice».

In merito al breve prosieguo della vita amministrativa del Comune nulla osta: non sono previste decisioni di giunta, salvo imprevisti e l’ultimo consiglio comunale si terrà il prossimo 29 aprile, lunedì.

di
Pubblicato il 18 Aprile 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.