Un binomio italiano svetta nella “Ranking 150” di Gorla Minore

Natale Chiaudani su Cintender ha vinto l'ultima prova disputata all'Equieffe di Gorla Minore inserita nel "Milano Jumping Challenge". Il GP del Quattro Stelle al francese Perreau

natale chiaudani equitazione salto a ostacoli equieffe gorla minore

Vittoria italiana a Gorla Minore nella “Ranking 150”, prova di equitazione inserita nel circuito “Milano Jumping Challenge” che ha posizionato alcune delle sue importanti tappe anche negli impianti sportivi del Varesotto.

A conquistare il titolo – domenica 7 aprile – è stato Natale Chiaudani in sella, tra l’altro, a un cavallo italiano: Cintender, di 12 anni. L’esperto cavaliere azzurro, 59 anni e una presenza alle Olimpiadi, ha dominato la gara chiudendo un percorso netto in 33″56, oltre un secondo di vantaggio sul tempo fatto segnare dal belga Dominique Hendrickx – secondo in 34″79 – su Kannabis van de Bucxtale. Podio completato quindi dall’elvetico Romain Duguet.

La “Ranking 150” ha concluso la lunga serie di gare disputate al centro Equieffe di Gorla Minore, struttura che ha ospitato ben cinque concorsi internazionali di altissimo livello con protagonisti alcuni dei migliori interpreti del mondo in questa disciplina. Oltre alla gara vinta da Chiaudani si è disputato anche il “Gran Premio del Quattro Stelle” su due manches, nel quale hanno prevalso i francesi che hanno monopolizzato il podio. Primo Olivier Perreau su Venezia d’Aiguilly. Ottavo posto per il primo degli italiani, il lombardo Filippo Moyersoen.

L’allestimento dell’Equieffe ha riscosso i complimenti di pubblico, concorrenti e del presidente della FISE Lombardia, Vittorio Orlandi, che ha apprezzato l’organizzazione della famiglia Fiorelli e in generale questa edizione del challenge di salto a ostacoli organizzato nella nostra regione e in linea con le guide sul benessere animale e con gare tecnicamente adatte al livello dei cavalli e dei cavalieri presenti.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 aprile 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore