MV Agusta, tre punti iridati che fanno morale

Seconda presenza tra i primi quindici per lo svizzero Aegerter sulla pista di Jerez dove martedì sono in programma nuovi test. «La moto sta migliorando - spiega il pilota - ma continuiamo a provare nuove soluzioni». Terza vittoria in Moto2 per l'italiano Baldassarri

dominique aegerter mv agusta motomondiale 2019

Seconda gara a punti consecutiva per la MV Agusta nel Motomondiale: come già avvenuto in Texas, anche a Jerez della Frontera la moto varesina affidata all’elvetico Dominique Aegerter conclude la gara di Moto2 tra i primi 15 della classifica e guadagna i tre punticini assegnati al pilota che chiude al 13° posto.

Il GP di Spagna conferma una tendenza già vista nelle prime gare stagionali: la F2 della Schiranna, gestita dal team italo-svizzero Forward Racing, continua a non brillare nelle qualifiche ma migliora sul passo gara. In Andalusia Aegerter è scattato dal 23° posto in griglia ma ha recuperato ben dieci posizioni nel corso del Gran Premio, nonostante questo sia stato accorciato di ben otto giri (15, contro i 23 previsti) a causa di una bandiera esposta dopo il via a causa di un incidente. Fuori dalla zona punti Stefano Manzi, 21°, ma il giovane italiano era al rientro dopo l’operazione chirurgica seguita all’infortunio patito in Argentina.

Certo, i primi sono ancora lontani – a Jerez terza vittoria in quattro gare per l’italiano Lorenzo Baldassarri su Kalex che ha battuto i due spagnoli Jorge Navarro e Augusto Fernandez sulla loro pista di casa. Baldassarri – 75 punti – comanda la classifica di Moto2 con 17 lunghezze di vantaggio sull’esperto svizzero Thomas Lüthi e 27 sul tedesco Marcel Schrotter. Aegerter di punti ne ha 5 ed è 22°, ma il trend come detto appare il leggera crescita e ciò fa ben sperare per il futuro.

«La moto è migliorata molto, ho guidato bene e mi sentivo a mio agio in sella e sono riuscito anche a fare diversi giri veloci – ha detto Aegerter dopo la gara – Per me sarebbe stato meglio fare una gara un po più lunga per avere più tempo in per recuperare, ma sono contento di aver sorpassato anche alcuni ottimi piloti e questo é un buon segno. Ringrazio il team, MV Agusta e gli sponsor, sono felice di poter celebrare con loro questi tre punti ma ora guardiamo avanti». Il primo appuntamento in agenda è già alle porte perché domani – martedì 7 – sempre a Jerez sono in programma alcuni test in vista della gara del 19 maggio in Francia, a Le Mans. «Abbiamo molte cose da provare – conferma Aegerter – ma avere ottenuto punti è positivo per un progetto così giovane».

«Sono contento di questo risultato ottenuto appena alla quarta gara – è il parere di Giovanni Cuzari, proprietario del team – Stiamo costantemente lavorando per lo sviluppo di questa moto anche se la sua posizione al termine della gara non è quella che ci aspettavamo. Sono contento perché questo lavoro costante porta punti importanti. Ringrazio tutti i ragazzi per mettere il cuore ogni giorno in questa ambiziosa sfida e tutti i nostri partner che ci supportano e sostengono. Ora rimaniamo concentrati perché la strada è ancora lunga e i chilometri da percorrere ancora molti».

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 06 maggio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore