Sulle orme di Leonardo: gli studenti varesini protagonisti a #FuturaRoma

Una delegazione del Don Milani è protagonista fino al 4 maggio nella tappa capitolina della manifestazione itinerante. Esibizione del Coro Polymnia del liceo Crespi

La scuola del futuro si ritrova a Roma nel nome di Leonardo. Ha preso il via oggi, infatti, #futuraRoma la tappa capitolina della manifestazione itinerante voluta dal Miur per promuovere il Piano nazionale della Scuola digitale.

Tra le tante delegazioni presente anche il Don Milani di Tradate: i ragazzi si confronteranno con la figura di Leonardo, nello stesso tempo artista, scienziato e ingegnere.  La delegazione, composta da Erika Bagli (4A GCOM), Daniele Castelli (4A AFM), Sara Comini (4A Liceo A.) e Dennis Saccavino (4B Liceo A.), accompagnata dalla prof.ssa Antonia Di Rella, questa mattina ha preso parte nel Cortile del Teatro di Castel Sant’Angelo, cuore dell’evento, alla cerimonia di apertura, che si è tenuta alla presenza del Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Marco Bussetti e del professor Vittorio Sgarbi.

I ragazzi e le ragazze hanno poi iniziato a lavorare con altre 20 scuole secondarie di secondo grado al percorso di apprendimento “Leonardo Future Camp”, il laboratorio innovativo sulle discipline STEM (Science, Technology, Engineering and Mathematics), nel solco dell’opera dell’artista, ingegnere e scienziato.

Le innovazioni e le scoperte di Leonardo da Vinci sono il filo conduttore dello “STEAM Lab”, ma anche di una caccia al tesoro digitale, di laboratori di problem solving per i giovani e di workshop sulle nuove pratiche didattiche per i docenti, animate tra gli altri dalle prof.sse Cristina Bralia e Rita Manzoni del Polo Innovazione digitale dell’AT di Varese. «Queste iniziative – sostiene il dirigente scolastico, dott. Vincenzo Mita – continuano un percorso di innovazione degli ambienti di apprendimento intrapreso dal nostro Istituto e offrono agli alunni e alle alunne l’occasione per sviluppare competenze disciplinari e trasversali. L’esperienza portata avanti nei mesi scorsi con “Comunità in movimento 4.0 #FuturaVarese” e “Climate Action”, iniziative entrambe realizzate nell’ambito del PNSD, non rimarranno isolate. A breve il nostro Istituto, su incarico del MIUR, organizzerà altri percorsi di apprendimento innovativi per mobilizzare le straordinarie energie dei giovani e dei docenti».

Tra i partecipanti anche gli studenti del Coro Polymnia del liceo Crespi di Busto Arsizio che interpreteranno un’originale performance dedicata al grande genio italiano.

L’esibizione avverrà a Castel S. Angelo, nel Cortile del Teatro, giovedì mattina alle 11:00.

Per chi volesse riascoltare il pezzo proposto per il concorso, ecco il link:

Coro Polymnia: “Sogna!”

https://youtu.be/ptvavpT2Xko

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 02 maggio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore