Turismo e sport, binomio vincente

Dal canottaggio al ciclismo, l’analisi della Camera di Commercio sui dati del 2018 conferma il ruolo degli eventi sportivi quali attrattori turistici.

Canottaggio, a Corgeno gli Europei a sedile fisso

Alla vigilia dell’avvio della stagione del grande canottaggio a Varese, con le regate internazionali di pararowing in programma a Gavirate nel fine settimana, l’analisi dei dati turistici 2018 evidenzia il ruolo dello sport quale formidabile attrattore d’attenzione verso il nostro territorio. Uno sguardo ai dati relativi allo scorso anno ci dice, infatti, che tra le giornate a maggior presenza turistica in provincia di Varese ci sono quelle legate agli eventi inseriti nel calendario della Varese Sport Commission, progetto della Camera di Commercio per valorizzare proprio il binomio turismo e sport.

Ecco allora che nei tre giorni del Festival dei Giovani di canottaggio, disputatosi dal 6 all’8 luglio 2018 in riva al lago di Varese alla Schiranna, si sono registrate ben 23.226 presenze turistiche, il picco annuale per l‘intera provincia. Ai vertici di questa classifica sulle presenze turistiche in assoluto ci sono poi il weekend di domenica 22 luglio, con 23.053 presenze, e quello del Mondiale di Gran Fondo di ciclismo del 2 settembre, con 22.457. Numeri importanti, che contribuiscono in modo significativo al dato complessivo annuale di 2 milioni e 175mila presenze, mentre gli arrivi sono stati 1 milione e 300mila.

«Il turismo gioca quindi un ruolo importante nel complesso del sistema economico varesino» dice il presidente della Camera di Commercio, Fabio Lunghi. «In tale contesto s’inseriscono i dati postivi collegati alle diverse discipline sportive con i loro eventi, che attraggono sul nostro territorio sia gli atleti che gli appassionati. Il tutto avvalorato anche dalle dirette televisive e le campagne social, che contribuiscono a diffondere l’immagine di un territorio turisticamente attrattivo in Italia e all’estero, creando un ulteriore circolo virtuoso sul sistema ricettivo». Risultati che confermano la bontà della scelta fatta dalla Camera di Commercio, non più tardi di tre anni or sono, d’avviare il progetto Varese Sport Commission. «Risultati positivi – continua Lunghi – che possono anche fungere da stimolo sia per migliorare le strutture ricettive esistenti, sia incentivare nuovi investimenti così da incrementare l’offerta».

La lettura dei dati giornalieri su presenze e arrivi turistici è il frutto di un nuovo sistema di monitoraggio entrato in funzione all’inizio del 2018, grazie al programma Turismo 5 di Polis-Regione-Lombardia che, mensilmente, interpella tutte le strutture alberghiere ed extra alberghiere. Un’iniziativa che vede Camera di Commercio e Provincia di Varese operare in sinergia nella rilevazione e nell’analisi delle informazioni. «Turismo 5 è un nuovo strumento di lavoro, non solo in termini qualitativi – sottolinea Emanuele Antonelli, presidente dell’ente di Villa Recalcati -, ma anche quantitativi. Gli uffici provinciali infatti segnalano un aumento del numero di strutture ricettive della nostra provincia abilitate all’utilizzo diretto di questo portale. Il confronto tra 2017 e 2018 evidenzia un incremento di circa il 20% delle strutture censite, tra alberghiere e non alberghiere, che sono passate da 523 nel dicembre 2017 a 629 a fine 2018, con un trend crescente in questa prima parte del nuovo anno».

Ritornando all’analisi numerica, l’Ufficio Studi e Statistica della Camera di Commercio evidenzia che il mese di luglio rimane protagonista indiscusso del turismo varesino, seguito da agosto, maggio, settembre e giugno. Gli stranieri, poi, sono maggioritari, con il 60% degli arrivi e delle presenze: in questa seconda tipologia, al primo posto ci sono i tedeschi, seguiti da statunitensi, francesi, cinesi e svizzeri. Quanto alla permanenza media, si conferma il dato di 1,7 giorni, ma questo sale a 3 giornate sul Lago Maggiore, dove soggiornano principalmente tedeschi, svizzeri e olandesi.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 maggio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore