La PFM in concerto al campo sportivo di Bolladello

Appuntamento per venerdì 19 luglio al Campo sportivo. Aperte le prevendite

PFM al Festival di Sanremo 2015 (inserita in galleria)

“PFM in concerto- The very best tvb”. È questo il titolo dello spettacolo che vedrà in scena venerdì 19 luglio al Campo sportivo dell’Oratorio di Bolladello e che vedrà protagonista la storica band. L’evento è organizzato dall’associazione culturale “Qualcosa per il mondo, Nomadi fans”.

I biglietti per l’evento sono venduti presso la Libreria Millestorie, Bar Sport Bistrot e Ristorante Menzaghi a Fagnano Olona (VA); alla libreria Carù a Gallarate (VA) e su www.liveticket.it al costo di € 24.00. Per info e biglietti contattare i numeri 3939176740 e 3341726971.

PFM, La Premiata Forneria Marconi (nota anche come PFM) è un gruppo musicale rock progressivo italiano che ha avuto grande popolarità, sia in Italia sia a livello internazionale (nel Regno Unito, in America e in Giappone).

Tra i gruppi italiani rock progressivo degli anni Settanta la PFM è stata l’unica a ottenere successo fuori dai confini nazionali. All'epoca fu tra i pochi complessi italiani a entrare nella classifica degli album nella celebre rivista statunitense Billboard. È musicalmente imparentata con band come i Genesis, la parte progressive dei Pink Floyd o i primi King Crimson e Gentle Giant. Inoltre ha saputo evolvere il proprio stile anche nei decenni successivi grazie anche alle notevoli doti tecniche dei suoi componenti.

Qualcosa per il mondo, Nomadi fansclub è un’associazione culturale no profit. È un’associazione che vuole essere umana tra i membri del gruppo e umanitaria per gli altri il cui scopo è quello di far sì che il seme della speranza rimanga sempre vivo in chi più ne ha bisogno. È strettamente legata al gruppo musicale “NOMADI” per cui è un fans club Nomadi e si assume l’impegno una volta all’anno di svolgere una manifestazione benefica attraverso la quale aiutare un ente o un’altra associazione. La destinazione degli eventuali utili è scelta e deliberata dai membri dell’associazione stessa. I motivi per cui hanno deciso di costituirsi sono dovuti a una sempre più cosciente
consapevolezza della precarietà dell’esistenza umana e alla certezza che con il destino e le avversità della vita non si è mai pagato pegno abbastanza.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 05 luglio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore