Merce contraffatta sequestrata ad un venditore ambulante

La polizia locale ha sequestrato gli articoli contraffatti ad un venditore ambulante

contraffazione sequestro

La Polizia Locale di Saronno ha effettuato un sequestro di articoli contraffatti ad un venditore ambulante di origini senegalesi del 1980. Proprio alle porte della ‘Action Day’, giornata dedicata alla lotta alla contraffazione e al l’abusivismo commerciale, gli agenti del comando di Piazza Repubblica durante un servizio volto alla prevenzione e controllo del territorio mercoledì 17 luglio hanno accertato la presenza del commerciante nei pressi di via Fra Gemelli, quartiere Prealpi, il quale posizionatosi con una bancarella esponeva oltre a piccoli gadget e accessori per telefonia, anche borse, cinture, abbigliamento e occhiali.

Gli agenti, notata l’esposizione in vendita di merce riproducente noti marchi di case di moda, provvedevano a sequestrare i prodotti e denunciare il possessore che dovrà rispondere del reato di commercio di prodotti con marchi e segni distintivi falsi.

«Combattere l’abusivismo è doveroso nel rispetto di chi lavora stando alle regole della nostra comunità. Altresì combattere la contraffazione tutela sia i produttori sia i consumatori onde evitare che si acquistino prodotti insicuri per la salute» dichiara il Sindaco di Saronno, Alessandro Fagioli.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 18 luglio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore