“Rischiamo il posto di lavoro a causa dei treni in ritardo”

Una preoccupazione snervante che tutti i pendolari vivono quotidianamente e che questa mattina la nostra lettrice Simona ha voluto condividere con voi

ritardi treno

L’ennesimo treno in ritardo, la coincidenza persa per un minuto, e l’ansia che sale: anche oggi si arriva in ritardo al lavoro.

Una preoccupazione snervante che tutti i pendolari vivono quotidianamente, e che questa mattina la nostra lettrice Simona ha voluto condividere con noi. Un vero e proprio “grido di aiuto” per una situazione che si ripete con una tale frequenza da far temere per il proprio posto di lavoro.

«Stiamo rischiando i nostri posti di lavoro a causa delle ferrovie – scrive Simona – Le aziende sopportano fino a un certo punto. Per favore siate i nostri portavoce, nessuno ci ascolta! Capiamo che devono fare la manutenzione sui binari, ma i pochi mezzi che mettono a disposizione devono essere puntuali. E invece ogni giorno ci sono problemi sulla linea tra Laveno e Gallarate, spesso e volentieri non funzionano i passaggi a livello, e se il treno tarda di anche solo 1 minuto lo accodano a tutti gli altri e quindi non si riesce neppure a prendere le coincidenze a Gallarate per le altre destinazioni, perché li fanno passare davanti a noi. Aiutateci a farci sentire, io sono disperata».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 04 Luglio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.