Il Canada sceglie Leonardo per l’ammodernamento della flotta Cormorant

L'annuncio è stato fatto ministero della Difesa canadese. Il programma di upgrade riguarda i modelli AW101 già in uso per le missioni di ricerca e soccorso

leonardo generico

Il mercato canadese continua a regalare soddisfazioni agli elicotteri made in Leonardo. È di questi giorni la notizia secondo cui il ministero della Difesa canadese avrebbe deciso l’ammodernamento (CMLU) e l’espansione della flotta di elicotteri da ricerca e soccorso Cormorant, nome con cui i canadesi hanno ribattezzato gli elicotteri AW101 costruiti da Leonardo e impiegati nel paese. Questa flotta ha permesso agli equipaggi dell’aeronautica militare canadese, la Royal canadian air force (RCAF), di portare a termine con successo migliaia di missioni di salvataggio. Molti equipaggi canadesi hanno ottenuto riconoscimenti a livello internazionale per l’eroismo dimostrato nel corso di tali operazioni di salvataggio. Il Cormorant ha dimostrato capacità senza eguali per soddisfare i requisiti di ricerca e soccorso canadesi, potendo svolgere tali missioni in aree inaccessibili per altri modelli di elicottero.

Il programma di ammodernamento prevede interventi che porteranno la flotta al moderno standard scelto e impiegato dalla Norvegia, garantendo un approccio a basso rischio attraverso una soluzione avanzata e collaudata. Tra gli interventi previsti vi saranno: nuova avionica allo stato dell’arte, un nuovo cockpit digitale, sensori più moderni, tecnologia avanzata per il radar e i sistemi di ricerca, motori più potenti, sistema di comunicazione wireless in cabina, illuminazione led, miglioramenti al verricello, moderni servizi di addestramento e altre soluzioni. In questo modo i Cormorant ottimizzeranno i tempi di ricerca di cittadini canadesi in difficoltà massimizzando l’efficacia delle azioni di recupero.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 agosto 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore