Roadkill, raggiunte 50 mila persone grazie alla campagna on line

Obiettivo: cambiare il comportamento dei conducenti e a sensibilizzare i cittadini sui temi della sicurezza stradale e della connessione ecologica

Avarie

I dati sugli incidenti con animali, i rimborsi e le percentuali che ne dimostrano l’utilità. Ma una campagna di sensibilizzazione volta anche al rispetto della vita degli animali funziona quante più persone si riescono a raggiungere.

E nel corso del convegno di giovedì scorso i Provincia legato proprio a Roadkill si è fatto il bilancio anche per il numero di persone raggiunte, specialmente le più giovani, le ultime generazioni che hanno già nelle loro mani il testimone per un futuro più rispettoso dell’ambiente che ci circonda.

In contemporanea alla realizzazione degli interventi tecnici, il progetto ha messo in campo azioni volte a cambiare il comportamento dei conducenti e a sensibilizzare i cittadini sui temi della sicurezza stradale e della connessione ecologica.

Grazie a una campagna online sono state raggiunte più di 50.000 persone, con eventi sul territorio più di 2.000 persone sono state informate sugli interventi del progetto e 600 bambini e ragazzi hanno partecipato a laboratori e incontri di sensibilizzazione a scuola.

«Il convegno è stato utile per acquisire ulteriori elementi su come sviluppare la nostra azione in
futuro» ha commentato Gianpietro Ballardin, Assessore all’Ecologia della Comunità Montana Valli del
Verbano.

«Continueremo a lavorare non solo sugli interventi tecnici ma anche sull’informazione e la
formazione dei cittadini, soprattutto dei giovani del territorio. Inoltre incrementeremo la collaborazione e lo
scambio con altri progetti simili al nostro che si stanno diffondendo in Italia e nella vicina Svizzera e
dedicheremo un’attenzione particolare al confronto con le forze dell’ordine».

RoadKill – IL SITO

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 settembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore