Quantcast

Dai ciclisti ai pedoni: Ivan Basso lancia il terzo anno della campagna per la sicurezza stradale

Dopo i pedalatori e gli automobilisti, quest'anno la campagna di Comune e Polizia Locale a tutela degli utenti deboli si concentra su un'altra categoria. "Parliamo a tutti, con i cartelli e gli eventi nelle scuole"

gallarate generico

Torna per il terzo anno la campagna per la sicurezza stradale del Comune di Gallarate, in collaborazione con Ivan Basso. E se all’inizio il programma era rivolto ai ciclisti – con l’hashtag #usalabiciclettainsicurezza – ora si può dire che la comunicazione tocchi davvero tutti gli utenti.

Il terzo anno, infatti, prevede cartellonistica rivolta ai pedoni, dopo le precedenti edizioni che si concentravano sui comportamenti di ciclisti e automobilisti.

Focus particolare dunque sui pedoni: «quest’anno 25 gli incidenti che hanno coinvolto pedoni, su oltre 400 incidenti» spiega il comandante della Polizia Locale Antonio Lotito. Ma nel 2018 c’era stato anche un mortale. Ecco perché i consigli per perdoni si affiancano a quelli già lanciati e rivolti a ciclisti e automobilisti: «In questo momento sulle strade di Gallarate ci sono tutte e tre le campagne» spiega l’assessore alla sicurezza e vicesindaco Francesca Caruso.

Le grafiche, accattivanti e colorate, sono sviluppate come sempre con risorse interne al Comando di Polizia Locale, insieme a Ivan Basso.
«Il cartello-simbolo è quello che dice “La strada è di tutti”, con l’immagine delle auto, dei ciclisti e dei pedoni» sottolinea Basso. «Cerchiamo di continuare questa campagna di sensibilizzazione parlando a tutti gli utenti: non a caso però alcuni cartelli sono molto simili, perché le regole di prevenzione sono a volte semplici ma valide per tutti».

Consigli da mandar bene a memoria, come la necessità di farsi vedere bene in orari serali o l’attenzione a non usare musica o audio che isolino troppo dall’ambiente cirvcostante; o ancora la precauzione di camminare sul lato sinistro della strada, in caso di assenza di marciapiedi (in modo da vedere le auto che vengono in senso opposto).

gallarate generico

«Cerchiamo di parlare a tutti: non c’è neppure da scegliere, perché le scuole ci chiamano sempre». Si va dalle primarie alle superiori. Quest’anno una novità sarà il passaggio all’Istituto Falcone: «A gennaio fanno la settimana della sicurezza, andremo anche lì in quella occasione» spiega ancora il vicesindaco Caruso.

L’obbiettivo resta sempre «autodisciplinarsi e convincere gli altri a disciplinarsi». Nell’arco dell’anno ci saranno le varie iniziative (sostenute anche da Irca, main sponsor): gli incontri nelle scuole per le scuole condurranno fino al “Bici Day” alle soglie dell’estate.

 

di roberto.morandi@varesenews.it
Pubblicato il 25 ottobre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore