Funny Money, tante risate per il parco Gioia

Sabato 26 ottobre, alle 21, la compagnia teatrale “Effetti Collaterali” sarà sul palco dell’auditorium San Giovanni Bosco con il capolavoro di Ray Cooney

Funny Money al teatro di Varese per AmaTe

I “soldi buffi” di Ray Cooney vanno in scena per concludere i lavori per il Parco Gioia.

In primavera infatti ci saranno i primi giochi inclusivi a Villa Mylius, ma mancano ancora 100mila euro per completare il finanziamento del grande progetto: e la Compagnia di San Vittore conferma il suo impegno per la raccolta fondi.

Sabato 26 ottobre, alle 21, infatti,  la compagnia teatrale “Effetti Collaterali” sarà sul palco dell’auditorium San Giovanni Bosco di via Lazzaro Papi, 7 (località S. Ambrogio Olona) a Varese con “Funny Money”, la commedia del drammaturgo inglese che firmato da un successi come “Taxi a due piazze”, “Gli allegri chirurghi” (opere del maestro già messe in scena dalla Compagnia di via San Francesco).

Quella che promettono gli attori è una serata spensierata da spendere per scoprire cosa accadrà ai personaggi irresistibilmente comici alle prese con il grottesco degli eventi. Henry Perkins (Paolo Franzetti), uomo tranquillo e realizzato nella sua routine, da protagonista incolore si rivelerà un vulcano di frottole e assurdità, dopo aver scoperto d’aver scambiato la propria ventiquattrore con una altra, piena di soldi. Il suo piano di volare in Messico col malloppo sarà frenato dalla petulante e pratica moglie Jane (Laura Botter) che ha organizzato una cenetta con una coppia di amici, Vic e Betty Johnson (Armando Molinari e Francesca Mamolo). La coppia, tra le ingenuità dell’uno e la scaltrezza dell’altra, proverà ad aiutare i Perkins a destreggiarsi tra due poliziotti più o meno corruttibili (Paolo Bosoni e Manuela Tenti), pittoreschi tassisti (Michele Barberis) e criminali senza scrupoli (Marcello Mazzarino).

Nella Commedia, rappresentata in ben 25 Paesi, l’autore costruisce una struttura dai meccanismi precisi, nei quali s’infilano fatti inaspettati, situazioni al limite della credibilità, ma rese assurdamente logiche, e personaggi che pur essendo caricaturali, esprimono reazioni umane condivisibili.

Tante risate nello spettacolo si sposano con la solidarietà: i fondi raccolti contribuiranno infatti al progetto del Parco Gioia che nascerà in Primavera, più precisamente per realizzare le parti non ancora finanziate della nuova area giochi inclusiva di Villa Mylius, adatta a bambini con ogni abilità.

Parco Gioia è un’iniziativa di ASBI – Associazione Spina Bifida Italia, insieme a Kiwanis e AILA – Associazione Italiana Lotta agli Abusi; ha già ottenuto il sostegno del Comune di Varese e il supporto professionale di Giochisport, impresa del settore della costruzione di spazi gioco all’insegna dell’inclusione e della sostenibilità.

Due le isole che verranno realizzate nel 2020: musica e movimento.
L’isola della musica, che è stata finanziata da un unico donatore, avrà strumenti musicali reali con cui creare un piccolo complesso.
Nell’isola del movimento, invece, ci saranno tre altalene diverse, per permettere, a tutti i bambini di giocare insieme.
Oltre 100 mila euro mancano per finanziare l’isola principale, quella dell’amicizia (73.679 euro), l’isola della compagnia (30.219 euro) e i percorsi tattilo plantari.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 24 Ottobre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.