Lavori sulla statale, la viabilità tiene

Oggi il cantiere di consolidamento sotto al ponte della 394 senza grossi traumi in ingresso città. Il 21 Regio Insubrica farà il punto sull’altro cantiere

Avarie

Qualche rallentamento nelle ore critiche lungo la viabilità secondaria, ma niente più.

La chiusura della strada statale 394 a Luino, in viale Dante Alighieri (il primo tratto venendo dalla Valcuvia) all’altezza del ponte ferroviario per lavori di consolidamento fino a dicembre inoltrato, non ha causato particolari scossoni al traffico.

LUINO – Oggi, lunedì 4 novembre, era il primo giorno di cantiere. Le auto in ingresso a Luino verso Nord si sono incanalate nelle due direttrici di traffico secondarie: la via Don Folli (Vigili del fuoco) e – attraverso Germignaga – lungo viale Flavio Fornara, che altro non è che la continuazione della strada provinciale 69, la strada del lago che sbuca alla rotatoria Ratti sul viale Dante ma nel tratto a una decina di metri a monte dal cantiere che blocca la strada.

La polizia locale che nelle prime ore del mattino e fino a circa le 8.45 è impegnata sui poli scolastici per sovrintendere l’accesso nelle scuole degli scolari non ha ricevuto chiamate per turbative. Dunque la viabilità nel primo giorno di cantiere non ha avuto particolari scossoni.

COLMEGNA/MACCAGNO – Novità invece sul fronte dell’altro cantiere, più a nord, a Colmegna, dove insiste il primo dei quattro cantieri e la scorsa settimana si sono verificati un paio di episodi di blocco del traffico (venerdì 25 e domenica 27 ottobre). Nel weekend, di pomeriggio, sul posto sono presenti movieri che hanno più che altro il compito di verificare il funzionamento di apparati che entreranno a regime lunedì 11 novembre: sensori di rilevamento traffico in grado già a 500 metri di distanza di leggere l’eventuale afflusso extra di auto, così da evitare l’effetto “tappo“ sul traffico.
E in merito al traffico, il prossimo 21 novembre è prevista una riunione tecnica della comunità di lavoro della Regio Insubrica a Luino per fare il bilancio die primi 30 giorni dall’apertura del cantiere Anas sulla 394.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 04 novembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore