Carro funebre multato durante il funerale

Il carro funebre è stato multato per sosta sulle strisce pedonali. Dura la reazione del figlio del defunto: «Una triste mancanza di rispetto del mio dolore»

chiesa di travedono monate

In sosta sulle strisce pedonali, il carro funebre viene multato mentre aspetta la fine della cerimonia. È successo sabato 14 dicembre in via Pio X, 23 di fronte alla chiesa di Santa Maria della Neve, a Travedona Monate.

«L’autista aveva parcheggiato il carro sulle strisce in attesa che finisse la commemorazione», racconta Davide Bego, figlio del defunto Benito Bego, «e si è ritrovato la contravvenzione da parte dell’agente di polizia municipale senza nessun tipo di avviso, poiché il mezzo era sulle strisce pedonali». Diversa, invece, la versione degli agenti di polizia, che sostengono di aver chiesto all’autista di spostare il veicolo dove solitamente viene parcheggiato.

Bego, però, non pretende nulla né vuol fare polemica ma lamenta una mancanza di sensibilità da parte degli agenti di polizia: «Bastava un po’ di buon senso da parte del vigile, doveva solo avvicinarsi al carro funebre e dire al conducente di spostarsi. L’ho vissuta e la sto vivendo tutt’ora come una vera e triste mancanza di rispetto del mio dolore, della mia persona, e di una totale mancanza di sensibilità nei confronti di tutti i presenti li a sostenere in questa tragica giornata me e i miei familiari».

Proprio per questo motivo Bego ha deciso di rendere pubblico il fatto accaduto settimana scorsa («che reputo un’oscenità»), in modo da sensibilizzare tutta la cittadinanza.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 22 Dicembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da carlo196

    Questo è uno dei classici casi dove il famoso detto latino “cum grano salis” avrebbe dovuto essere applicato dagli agenti in questione.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.