Coppa Italia Giovanile, bronzo prezioso per gli Arcieri Tre Torri

Il vivaio della società di Cardano al Campo continua a regalare soddisfazioni: a Gerenzano una medaglia che rende orgoglioso il club

Coppa Italia centri giovanili: bronzo per gli Arcieri Tre Torri

Brillano anche sulla pedana di Gerenzano gli Arcieri Tre Torri: nella Coppa Italia Centri Giovanili di tiro con l’arco, la squadra del club di Cardano al Campo ha ottenuto una preziosa medaglia di bronzo, un podio che consolida il lavoro svolto dal vivaio in queste ultime stagioni e che sta portando numerose soddisfazioni.

Nella gara vinta dai friulani del Curtis Vadi, l’argento è andato ai brianzoli del Bosco delle Querce di Meda mentre la Tre Torri si è aggiudicata il terzo posto a pari merito con i reggiani del Malin Archery Team. A comporre la formazione cardanese sono stati nell’occasione Marta Corini, Samuele Fiore, Alberto Massarente, Sara Polinelli, Alessandra Savio e Giorgio Zini con Sofia Buscetta nel ruolo di riserva.

La Tre Torri è stata fin da subito protagonista nella prova organizzata dagli Arcieri dell’Airone di Turate: i cardanesi hanno centrato il primo posto nella fase di qualifica, siglando 1.598 punti con 30 frecce, precedendo i Decumanus Maximus, il Malin, gli Arcieri del Piave e il Bosco delle Querce. Anche la fase a gironi è stata superata di slancio con sei punti frutto delle vittorie contro Curtis Vadi, Riccione e Airone. La seconda fase a gironi invece, ha visto il giovane sestetto cardanese approdare in un “gruppo di ferro”: dopo il KO di misura contro il Decumanus, i Tre Torri hanno superato (ancora con scarti minimi) il Piave e il Malin, ma la semifinale contro il Bosco delle Querce ha visto prevalere i brianzoli per 223-217.

Quella disputata a Gerenzano è stata la decima edizione a cui ha partecipato il club di Cardano al Campo sulle 16 disputate fino a oggi, segno che l’investimento fatto sul settore giovanile è stato intelligente e fruttuoso. Oggi oltre un terzo dei tesserati appartiene al vivaio, e i giovani possono beneficiare delle attività di un centro a loro dedicato e creato oltre 10 anni fa. E a completare l’opera è arrivato il premio per il miglior tifo, consegnato direttamente dal presidente federale Mario Scarzella.

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 dicembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore