Quantcast

“Natale in Basilica”, il concerto delle Voci Bianche della Scala

Appuntamento giovedì sera, 12 dicembre, a San Vittore. Sartorelli: “Un grande programma per tutta Varese”

Generico 2018

La Stagione musicale comunale si veste a festa e lo fa con degli ospiti d’eccezione: giovedì sera, per la prima volta a Varese, protagonista il Coro di Voci Bianche dell’Accademia Teatro alla Scala. Saranno i piccoli cantori della corale milanese a riempire con le loro note le navate di San Vittore, a partire dalle 20.30. “Natale in Basilica”, questo il titolo dell’appuntamento, spazierà dalle musiche di Alain e Mendelssohn Bartholdy a quelle di Rossini e Verdi, per finire con una fantasia di canti natalizi.

«È un grande programma – spiega il direttore della Stagione musicale Fabio Sartorelli – che vogliamo offrire alla città per festeggiare assieme il Natale. Ospitare questi bambini selezionati, seguiti e coccolati da una grande istituzione come la Scala è per noi un onore. È lo stesso coro che oggi, alla prima milanese della Tosca, sarà in mondovisione durante il primo atto. Poterli sentire a Varese è senz’altro una bella opportunità». «Ancora una volta – le parole del sindaco Davide Galimberti – si conferma la capacità della nostra Stagione musicale di attirare grandi talenti. Abbiamo avuto e avremo concerti di grandi professionisti italiani e internazionali, ma avere qui per Natale i giovani coristi della Scala ci permette di fare alla città un augurio particolare: guardiamo, insieme, al futuro, per costruire una città e un Paese a misura dei nostri figli e nipoti».

Il programma della serata prevede, nel dettaglio, la Messe Modale en septuor di Jehan Alain, i Tre mottetti op. 39 di Felix Mendelssohn Bartholdy, l’Ave Maria di Giuseppe Verdi e i Tre cori religiosi di Giochino Rossini. A chiudere la serata, come anticipato, la fantasia di canti natalizi. Il coro sarà diretto dal maestro Bruno Casoni e accompagnato dal pianoforte di Marco De Gaspari. Per il maestro Casoni è la terza serata alla Stagione musicale comunale, che lo aveva ospitato nelle precedenti edizioni prima con il Coro e i Solisti dell’Accademia e poi con il Coro del Teatro alla Scala.

«Il rapporto con la Scala e la sua Accademia – prosegue Sartorelli – è per noi una consuetudine importantissima”. Sempre nel programma di quest’anno saranno protagonisti i Percussionisti della Scala, domenica 26 gennaio in Salone Estense, e l’Orchestra dell’Accademia, domenica 5 aprile nella Basilica di San Vittore».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 07 dicembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore