“Pedala con i campioni”, per il ventesimo anno torna la “carica dei mille”

Domenica 8 dicembre il consueto appuntamento voluto dagli ex professionisti del pedale a scopo benefico. Partenza alle ore 10, percorso adatto a tutti. Ecco chi ci sarà, in sella e nell'organizzazione

La “Pedala con i Campioni 2018” di Emanuela Sartorio

Vent’anni fa il ciclismo, già piuttosto moderno, era comunque differente di quello odierno. Il mondo del pedale aveva già imboccato la strada della globalizzazione, ma si fondava ancora su un calendario tradizionale e non aveva ancora del tutto assimilato le super-squadre di oggi, composte da tanti corridori e sostenute da grandissimi marchi o addirittura da singole nazioni. In quel clima, durante la prima edizione del Gran gala del ciclismo varesino, nacque l’idea di una pedalata animata dai professionisti del Varesotto (erano ben 12!) all’8 dicembre, un mese che allora era lontano da competizioni e ritiri, a differenza di quel che accade ora.

Galleria fotografica

La "Pedala con i campioni 2018" vista da Emanuela Sartorio 4 di 22

Il fine era quello di raccogliere fondi – i corridori si autotassarono – per restaurare e ampliare la cappelletta votiva dedicata ai ciclisti caduti, quella che oggi è nota come la “Madonnina del Brinzio” e che si trova nella versione attuale anche grazie a quello sforzo. Subito, gli organizzatori ricevettero 300 adesioni anche se la prima edizione in assoluto saltò per la troppa pioggia che tuttavia non raffreddò gli animi: da allora sono state ben 19 le “Pedala con i Campioni” messe in calendario sempre nel giorno dell’Immacolata Concezione, e quella in programma domenica prossima permetterà di toccare quota 20mila partecipanti totali.
E proprio mille – la media dei vent’anni (comprendiamo anche le tre edizioni non disputate causa maltempo) – è il numero che ci si aspetta di contare anche questa volta nell’abitato di Brinzio, da dove parte e dove termina ogni volta la manifestazione, presentata stamattina – martedì 3 – all’interno dell’infopoint della Camera di Commercio a Varese.

Non un luogo qualsiasi, perché la presenza della Varese Sport Commission è determinante per il sostegno a una iniziativa sempre allestita dagli “ex pro” di allora (ci sono Stefano Zanini, Dario Andriotto, Cristiano Frattini, Oscar Mason, Andrea Peron ma anche altri continuano a “fiancheggiare” la pedalata) e che quest’anno vivrà un prologo nel pomeriggio di sabato 7 dicembre. Proprio l’infopoint di piazza Montegrappa ospiterà (dalle 17,30) la presentazione di “Purosangue”, la biografia di Damiano Cunego, che sarà uno dei grandi personaggi del pedale presenti l’indomani a Brinzio.

Con l’ex maglia rosa ci saranno i “pro” varesotti in attività o appena scesi di sella quali Luca Chirico, Eddy Ravasi, Alessandro Covi, Ivan Santaromita, Eugenio Alafaci, e poi l’australiano Michael Rogers e il comasco Davide Ballerini oltre a qualcuno che si aggiungerà all’ultimo. Le loro maglie ufficiali saranno come da tradizione estratte a sorte tra tutti i partecipanti, insieme a quelle di Filippo Ganna (il tre volte iridato su pista ha donato la sua divisa della Nazionale), della Bora Hansgrohe e del Team Ineos, queste ultime riempite di autografi da parte dei corridori. Al Brinzio ci sarà anche Marco Scarponi, il fratello di Michele a cui la manifestazione è dedicata da tre anni («E lo ricorderemo sempre» sottolinea un commosso Zanini in fase di presentazione).

Presentazione pedala con i campioni 2019

Molti dei partecipanti hanno già sfruttato i 35 punti di iscrizione sparsi nel Varesotto ma anche nelle province limitrofe: chi vuole però può aggiungersi anche sabato direttamente a Brinzio tra le 11 e le 16,30. Chi parteciperà riceverà il consueto pacco gara composto con i gadget donati dalle aziende amiche della “Pedala con i campioni”, mentre al di fuori dall’omaggio ci sarà la vendita delle magliette tecniche con le insegne del ventennale al prezzo promozionale di 10 euro ciascuna. Tutto il ricavato sarà devoluto a una serie di associazioni benefiche: «Preferiamo non fare una donazione corposa a una sola entità ma lavorare fianco a fianco con numerosi soggetti, molti dei quali legati in qualche modo al ciclismo, con cui poi torniamo a collaborare con il passare del tempo» ha spiegato Sergio Gianoli, una delle anime (le altre due sono Stefano Zanini e Roberto Bof) di Sestero, la Onlus che da anni affianca gli ex professionisti nell’allestimento della “Pedala con i campioni”.

Ecco quindi che i contributi dell’edizione 2019 andranno a AIL Varese (lotta alla leucemia), alla sezione di ciclismo paralimpico del Velo Club Sommese, ad Adiuvare Onlus (lotta al diabete), alla San Martino Onlus, alla Insieme ad Andrea si può, al Vispe (tramite Sestero) per alcuni progetti in Nepal, Burundi e Brasile, a La voce di Paoletta (sostegno a famiglie con disabilità) e a una giovane luinese, Elisa, affetta fin dalla nascita da tetraparesi spastica.
L’evento ha ricevuto il sostegno e la collaborazione di tante entità ciclistiche e locali: innanzitutto da Brinzio con Comune, Pro Loco, Alpini e altre associazioni, e poi il Liceo Pantani, la FCI Varese, il Panathlon (Varese e Malpensa), il Velo Club Sommese (per l’organizzazione tecnica), Albino Rossetti per la sicurezza e i Medici Sportivi Varesini (con i dottori Clerici e Guardascione) per l’assistenza.

Il percorso (si parte alle 10 in punto) è quello di sempre e misura 49 chilometri che saranno affrontati ad andatura turistica e adatta a tutti: da Brinzio si raggiungerà la Rasa per poi scendere verso Masnago e da lì a Bobbiate e sulla Sp1. Svolta a destra in direzione di Calcinate del Pesce; da lì si andrà a Gavirate, Cittiglio, si imboccherà la Valcuvia fino a Rancio da cui parte la risalita verso Brinzio. Prima di arrivare in paese, consueta sosta con benedizione alla Madonnina dei Ciclisti. A Brinzio sarà allestito un piccolo villaggio con sponsor e associazioni benefiche e si terrà, al termine, un pranzo su prenotazione con 100 coperti che concluderà la giornata.

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 03 dicembre 2019
Leggi i commenti

Galleria fotografica

La "Pedala con i campioni 2018" vista da Emanuela Sartorio 4 di 22

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore