Doppia novità in casa Mastini: sito e difensore. Dal Canada arriva Caranci

Online il nuovo portale giallonero, in arrivo dal Canada il nuovo difensore

mastini matteo malfatti matteo torchio nuovo sito

Una doppia novità per i Mastini: una è già arrivata, e si tratta del sito internet societario, l’altra è in volo dall’America per atterrare a Malpensa nella serata di mercoledì 29 gennaio.

Rinnovato il sito internet (www.mastinivarese.hockey) che è online e fruibile a tutti i tifosi gialloneri, grazie a fastEra.digital il gruppo di digital marketing e comunicazione che sta supportando la società varesina.

Le novità sono state presentate nella sede di Ogilink dal presidente giallonero Matteo Torchio: «Siamo qui per due motivi: il uovo sito, gentilmente regalato da fastEra.digital. Un grande ringraziamento va a Sampaoli e anche alle ragazze che hanno lavorato alle realizzazione. Stasera inoltre alle ore 18.30 a Malpensa arriva un nuovo giocatore d Canada: Giancarlo Caranci. Canadese, ha giocato in Canada, Stati Uniti e Svezia, ha 26 anni ed è un difensore. Potrà giocare dal 1 febbraio perché Ross Tedesco diventerà italiano. Il mercato è chiuso ma tutte le pratiche sono state fatte prima del 10 gennaio, condizione che ci permette di tesserarlo ancora».

A presentare meglio il nuovo giocatore è il direttore sportivo Matteo Malfatti: «Avevamo bisogno di un ulteriore rinforzo in difesa, anche solo per questioni di tempo e impegni. Durante i playoff si giocherà ogni due giorni, abbiamo bisogno di una anchina lunga e di qualità. Avevamo bisogno di un rinforzo nel ruolo e la scelta è stata condivisa da staff e società. È un giocatore molto solido, lo conosciamo ma le valutazioni ci saranno dopo il primo allenamento. Sa giocare bene sui power play, dotato di un ottimo tiro, ci darà una mano. Ha origini italiane e può in futuro prendere il passaporto».

Il presidente Torchio ha poi sfruttato l’occasione per delineare una panoramica della stagione: «Abbiamo superato gli obiettivi di inizio anno: puntavano al quarto posto invece abbiamo fatto meglio. Dopo sabato scorso, vedendo il palaghiaccio tutto giallonero, anche la società ha raggiunto il suo traguardo, ma. Speriamo di migliorare nei playoff. Ricordiamoci che se dovessimo arrivare fino in fondo, i ragazzi potrebbero giocare 26 partite sa qui alla fine del campionato».

«Il settore giovanile – prosegue il numero uno dei Mastini – ci sta portando grandi successi. Da gennaio ci sono 20 nuovi giovani che si sono avvicinati alla nostra realtà. Quest’anno l’obiettivo era migliorare il tasso tecnico delle squadre per aumentare lo sviluppo dei ragazzi. Il traguardo deve essere fare innesti alla prima squadra dalle giovanili».

Intanto sono state fissate due date importanti per il calendario del Mastini: il 21 e 22 marzo ci sarà il torneo dedicato a Marco Fiori per la categoria Under 9 mentre il 4 e 5 aprile ci sarà il torneo Citta di Varese per gli Under 11. Aspettiamo squadre da tutta Italia e ci saranno anche formazioni da Svizzera e Francia».

A concludere l’incontro del pomeriggio è stato il padrone di casa Diego Sampaoli: «Rinnoviamo la nostra fiducia alla società. Siamo partiti come una semplice sponsorizzazione, invece stiamo continuando ad affezionarci al mondo giallonero e lo facciamo con orgoglio. L’hockey è uno sport passionale. Il ritorno c’è, non solo emozionale, ma anche di visibilità. Il progetto è triennale, l’anno prossimo puntiamo a migliorare ancora».

di
Pubblicato il 29 gennaio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore