Forza Italia: “Ripensare ad un progetto più calato nella realtà samaratese”

Anche Forza Italia dice la sua sul progetto della palestra di Samarate, dimostrando perplessità e rinnovando l'invito ad un confronto con l'amministrazione

giunta tarantino samarate

«Abbiamo appreso nei giorni scorsi di una proroga concessa per l’assegnazione dell’appalto relativo alla nuova palestra di via Borsi. Riteniamo favorevole e positiva la concessione di questo ulteriore termine che consentirà all’amministrazione un maggiore respiro per la realizzazione del progetto», commenta così Alessandra Cariglino (Forza Italia) alla notizia sulla possibilità di una proroga da parte del governo per la nuova palestra di Samarate.

Rispetto, però, alle modifiche annunciate nella scorsa commissione («scelte diverse che hanno comportato alcune rinunce rispetto all’idea originaria del complesso sportivo»), il commento di Cariglino: «Avremmo preferito che il sindaco Enrico Puricelli ci avesse convocato prima per condividere anche con noi queste scelte, dato che la palestra è un bene della comunità. Sarebbe stato un bene poter discutere insieme di quelle scelte.  Così non è stato e ne siamo rammaricati, abbiamo già espresso nelle opportune sedi le nostre perplessità».

Palestra di Samarate: “Dopo otto anni ci siamo”

A fronte dell’eliminazione della palestrina di riscaldamento e degli spogliatoi e servizi, la consigliera è scettica sulla conferma di un bar «che sarà solo a rustico, quindi non terminato e non utilizzabile al termine dei lavori: per renderlo servibile sarà necessario investire altri fondi. Ci chiediamo se sia davvero utile». Per un risparmio di circa 250-300 mila euro – «che si potrebbero destinare alla realizzazione della palestrina e delle salette per le associazioni» – Forza Italia ha suggerito la rinuncia alla zona bar e alla pavimentazione esterna a ridosso dell’area.

«Ci piacerebbe pensare che questo maggior tempo concesso possa servire all’amministrazione per valutare queste modifiche e ripensare un progetto che possa essere più calato nella realtà samaratese a beneficio di tutti, ma siamo convinti che la scusa del tempo non permetterà di ripensare alle nostre proposte». «Auspichiamo che questa amministrazione possa instaurare con le forze presenti in consiglio comunale un confronto reale su tutte le altre questioni che da troppo tempo sono in attesa di una  scelta da parte dell’amministrazione».

«Siamo disponibili ad un confronto e ad esprimere le nostre idee nell’interesse della cittadinanza qualora l’amministrazione voglia cogliere questa disponibilità. In caso contrario, continueremo a spronare l’amministrazione con i nostri suggerimenti e le nostre proposte».

Arrivano 2 milioni di euro per costruire la palestra

di nicole.erbetti@gmail.com
Pubblicato il 19 febbraio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore